Lorenzo Insigne a Toronto: è quasi fatta? Offerti 11 milioni a stagione

Sembra quasi fatta per il trasferimento di Lorenzo Insigne al Toronto FC. Il club dell'MLS offre 11 milioni a stagione più bonus.

Lorenzo Insigne al Toronto FC: è quasi fatta? Il capitano del Napoli potrebbe davvero lasciare la squadra partenopea e approdare in MLS. Il club canadese sembra pronto a offrire tra gli 11 milioni di euro a stagione al giocatore. Il 5 Gennaio il summit tra l’agente di Insigne e i rappresentanti del club.

Lorenzo Insigne lascia Napoli per Toronto: quasi fatta per il suo approdo in MLS

Lorenzo “Il Magnifico”, lo scugnizzo di Frattamaggiore potrebbe lasciare la sua Napoli.

Per Lorenzo Insigne, attaccante della Nazionale italiana e capitano del club partenopeo, si fanno sempre più forti le sirene oltre l’Atlantico. Il giocatore sarebbe vicinissimo al trasferimento al Toronto FC, nella Major League Soccer americana. Insigne si unirebbe al club canadese a Luglio, dopo la naturale scadenza del suo contratto il 30 Giugno 2022. Secondo la Gazzetta dello Sport, il Toronto FC sarebbe disposto a offrire 11 milioni di euro a stagione, più altri 4,5 di eventuali bonus legati alle prestazioni per 4 anni.

La firma dell’accordo potrebbe arrivare già a Gennaio. Il 5, infatti, è previsto un summit a Roma tra Vincenzo Pisacane, agente di Insigne, e i rappresentanti del club canadese. Il giocatore, tuttavia è stato categorico: nessuna partenza anticipata, concluderà la stagione al Napoli. L’ex giocatore e procuratore Massimo Brambati ha commentato la trattativa a TMW Radio: In Canada gli offrono tantissimi soldi, è una scelta di vita che va rispettata. Magari altre offerte sono arrivate, ma magari erano la metà di quella del Toronto”.

L’avvertimento di Giovinco: “Spero non rischi il posto in Nazionale”

In un intervista a Sky Sport, l’ex attaccante della Juventus, poi divenuto stella del Toronto FCSebastian Giovinco ha detto la sua sul possibile trasferimento di Lorenzo Insigne nella sua ex squadra: Toronto è una città bellissima, si vive benissimo. Abbiamo deciso di stare qui con la mia famiglia. Per quanto riguarda Lorenzo la situazione è diversa rispetto alla mia. Al tempo ero ai margini della Juve, lui è capitano del Napoli.”

La Formica Atomica ha dato un avvertimento a Insigne, forte della sua esperienza in MLS: “Avendo vinto l’Europeo e avendo buoni rapporti con la Nazionale, mi auguro che Lorenzo non esca dai radar.

Io parlo della mia esperienza, e andando lì ne sono un po’ uscito. Ma magari a lui non capiterà e non rischierà la Nazionale“.