La grande campagna acquisti della Gazzetta dello Sport

In Gazzetta dove stanno facendo una super campagna acquisti per alzare il livello della Rosea. Ecco i nuovi acquisti

Se non puoi batterli, alleati a loro. La massima di Giulio Cesare l’hanno presa sul serio in Gazzetta dove stanno facendo una super campagna acquisti per alzare il livello della Rosea diventato negli  ultimi anni lontano parente degli splendori della gestione Cannavò che negli anni Ottanta e Novanta avevano reso la Gazzetta dello Sport insieme all’Equipe il più importante quotidiano sportivo d’Europa.

Cairo vuole ammazzare il mercato interno italiano

Urbano Cairo ha dato mandato al nuovo direttore Stefano Barigelli, in carica da un biennio di prendere le penne migliori degli altri competitor per “ammazzare” il mercato interno in Italia. Ormai i giornali vendono sempre meno e la Gazza vuole dare il colpo di grazia definitivo al Corriere Dello Sport e a Tuttosport. Una sorta di legge del più forte degna del Libro della Jungla, che però potrebbe funzionare. E così sarà sempre più una Gazza alla romana, visto che da viale Indipendenza sede del Corriere arriveranno Giancarlo Dotto e Andrea Ramazzotti.

Due dei principali giornalisti in forza alla redazione diretta da Ivan Zazzaroni. Dotto – come faceva al CorSport – sarà un battitore libero tra editoriali, focus di approfondimento, ritratti e interviste. Lui che al Corriere aveva preso il posto di Walter Veltroni subentrerà all’ex candidato premier anche a Crescenzago. Ramazzotti invece si occuperà principalmente di Inter e forse di Nazionale. Da Tuttosport invece arriverà Filippo Cornacchia per seguire la Juventus. Un duro colpo per il quotidiano torinese che perde il capo-rubrica sulla squadra bianconera. 

Obiettivo tornare sul podio entro il 2023

Mosse volte a riaccendere di colpi e scoop giornalistici le pagine della Gazza che negli ultimi anni erano state battute spesso da quelle delle rivali CorSport e Tuttosport. Non di tiratura però, visto che la Rosea oscilla tra il quarto e il sesto posto come venite. Obiettivo tornare sul podio entro il 2023. 

La grande campagna acquisti della Gazzetta dello Sport

Per farlo è scattata una grande campagna acquisti: non vanno dimenticati gli innesti nei mesi scorsi di Lele Adani con la sua rubrica settimanale di presentazione dei big match e l’ingresso come caporedattore di Stefano Agresti che ha lasciato la direzione di Calciomercato.com per tornare alla carta stampata.

Sul web invece il colpo Cairo l’ha fatto con Gli Autogol che curano una rubrica settimanale e hanno avuto in appalto la missione di rilanciare il brand Fantacalcio che una volta era esclusiva di Gazza e invece adesso spopola su altre app. Una corazzata per tornare agli antichi splendori. Missione possibile. E pare che i rinforzi non siano ancora finiti, visto che c’è un corteggiamento in corso con Pierluigi Pardo per il ruolo di editorialista con una video-rubrica sul sito internet.

La conduzione del Festival dello Sport è stato il primo passo verso un matrimonio che potrebbe essere celebrato tra qualche settimana.