Sports Italia ai domiciliari, così ammazziamo lo sport amatoriale

Italia ai domiciliari, così ammazziamo lo sport amatoriale

Campi, palestre, spogliatoi, tutto chiuso, tutto fermo. Nessuno lo dice ma la stagione sportiva 2020-2021 non ci sarà. È morta, sepolta, sconfitta dal Covid e dalla disorganizzazione generale del mondo politico e sportivo.Ovviamente non stiamo parlando delle competizioni professionistiche ma di quel mondo (da milioni di praticanti) che riempiono le strutture ed animano le società dilettantistiche in ogni singolo paese.Di fatto calcio, basket, pallavolo, rugby ed aggiungete poi la vostra disciplina preferita non vedrà svolgere i normali tornei che animavano i sabati e le domeniche. Tutto fermo, tutto bloccato. E nessuno ha il coraggio di ammetterlo. Si va così avanti di rinvio in rinvio, posticipando l’inizio di un campionato semper più ridotto o sognando un torneo che alla fine non ci sarà mai.Alle società sportive non resta che inventarsi lezioni di pallacanestro online, preparazioni atletiche via zoom, oppure cercare scappatoie nelle pieghe dei regolamenti. Così ecco il boom dei tesseramenti da agonista di alcune federazioni. A questi infatti è consentito allenarsi in preparazione ad una competizione nazionale. Così, ad esempio molti circoli di tennis, hanno iscritto i loro atleti anche molto giovani a tornei che in realtà verranno cancellati o per i quali verrà ritirata la partecipazione proprio alla vigilia giusto per poter dar modo di riprendere i normali corsi annuali. Ci sono poi società che, alla faccia delle norme doverosamente restrittive soprattutto per gli sport da contatto, trasformano allenamenti individuali in normali sedute di squadra comprese le partitelle. Tanto, chi pensate entri a controllare?

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Francesco Floris
Francesco Floris
Nato nel 1989, trentino, milanese d'adozione,. Giornalista freelance. Collaboratore di True-News, Fatto Quotidiano, Affaritaliani.it Milano, Linkiesta, Gli Stati Generali, Vice, Il Dubbio, Redattore sociale. Per segnalazioni scrivimi a francesco.floris@true-news.it o frafloris89@gmail.com

Più articoli dello stesso autore

Covid e patologie cardiovascolari. Battistina Castiglioni ne parla a The True Show

Come ha reagito la rete cardiologica alla pandemia Covid? La dottoressa Castiglioni, consigliere nazionale GISE, a The True Show

Anemia falciforme, gli esperti a confronto

Tremila casi in Italia ma è la punta dell'iceberg: la dottoressa Erica Daina e la professoressa Maria Domenica Cappellini spiegano cosa serve dal lato terapie e organizzazione contro la malattia rara causata da una mutazione genetica ereditaria

Rsa, il piano Regione-Finlombarda contro la crisi delle strutture

Fino a tre milioni di euro di garanzie da Regione Lombardia. Dentro al piano da 30 milioni di euro gestito da Finlombarda spa – il braccio finanziario della Regione – che in qualità di intermediario finanziario assicurerà il “sostegno del fabbisogno di liquidità” alle Residenza Sanitarie Assistenziali (Rsa) no-profit accreditate con il sistema sanitario regionale

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Sos Inter… C’era una volta il nerazzurro

L’Inter campione d’Italia nella prossima stagione non vestirà nerazzurro ma un misto di due blu, chiaro e scuro, che si intrecciano su uno sfondo squamato

Andrea Pirlo dribbla l’esonero. Chi era pronto a sostituirlo… Rumors

Andrea Pirlo, nelle ore successive al tracollo con il Milan, è stato ad un passo dall'esonero. A Torino, dopo la disfatta interna...

Gli assembramenti? Sono legali (per gli ultras, ovviamente)

Alla faccia della pandemia, il Comune dà via libera alla festa

Il nuovo San Siro val bene una Cattedrale

Continuano le trattative tra Suning e Sala per il nuovo stadio

Mancini come Vieri? Il Ct della nazionale sta preparando una hit estiva

Dal pallone alla musica il passo è sempre più breve