Live

Hamilton e Verstappen: continuano le polemiche dopo l’incidente in F1

L'incidente tra Hamilton e Verstappen ha scatenato polemiche che continuano dopo il contatto in pista nel Gran Premio di Silverstone.

L’incidente tra Hamilton e Verstappen ha scatenato una polemica mediatica non indifferente. I botta e risposta tra i due piloti continuano dopo il contatto in pista nel Gran Premio di Silverstone.

Un doppio duello: Luis Hamilton vs Max Verstappen e la Mercedes vs la Red Bull.

Hamilton e Verstappen: cos’è successo

ll Gran Premio di Silverstone parte con uno sprint di Hamilton che va ad affiancare subito Verstappen alla curva 1, i due lottano fino alla curva 8. Quando sono sulla vecchia partenza, Verstappen protegge l’interno ma Hamilton si infila lo stesso, quindi l’olandese allarga e quando sono alla curva 9 il pilota della Red Bull stringe per fare la curva ed Hamilton gli tocca la gomma posteriore. Max va a sbattere contro le barriere. Il pilota è uscito dalla vettura con le sue gambe ma poi è stato portato in ospedale per accertamenti.

L’inutile penalità inflitta ad Hamilton

Hamilton ha avuto una penalità per il fuori pista causato ai danni di Verstappen. Il pilota della Mercedes è stato penalizzato di 10 secondi. Alla fine del Gran Premio di Silverstone, nonostante la penalità, Hamilton ha vinto ugualmente la gara.

Hamilton e Verstappen: la polemica

Dopo l’incidente, la gara e la vittoria di Hamilton è scattata la polemica: duro botta e risposta tra i due rivali al titolo e tra Red Bull e Mercedes.

Max Verstappen: “Hamilton è pericoloso e antisportivo. Ho perso dei punti per colpa un altro pilota. Lewis poi mi ha chiamato, e non vi svelerò le cose che ci siamo detti, però ho trovato irrispettoso festeggiare una vittoria che ha ottenuto mandandomi a sbattere contro un muro. Io non l’avrei fatto. Però certe persone come sono veramente lo vedi quando finiscono sotto pressione. Io sono duro, non aggressivo, non mi sarei comportato come ha fatto lui che ha preteso di percorrere la curva all’interno alla mia stessa velocità che ero all’esterno, procurandosi il sottosterzo che lo ha portato a colpire la mia macchina”

Lewis Hamilton: “No, gareggio in modo duro ma sempre corretto. Max è un avversario incredibile, sono felice che stia bene”.

Helmut Marko (Red Bull): “Un comportamento di Hamilton così sconsiderato e pericoloso deve essere punito con una sospensione o qualcosa del genere”.

Toto Wolff (Mercedes):Max e Lewis non si sono dati spazio in una curva veloce. Il regolamento è grigio, dice che se l’asse anteriore di chi sorpassa è al di sopra del centro dell’auto che è all’esterno, ha precedenza nella curva”.

Ufficiale: la Federazione respinge il ricorso Red Bull su Silverstone

Purtroppo per la Red Bull non ha ottenuto il risultato sperato in pista e fuori. Il ricorso presentato dal team di Milton Keynes è stato rigettato dalla Fia, che ha dunque confermato la vittoria di Lewis Hamilton e della Mercedes nel Gran Premio di Silverstone.