Sports Per la Ferrari sarà un altro anno di magra?

Per la Ferrari sarà un altro anno di magra?

Manca più di un mese al via della stagione di Formula 1 e, una alla volta, le varie case stanno presentando le loro monoposto. Tra le ultime a scoprire le carte la Ferrari attesa ad una stagione di riscatto dopo l’orrendo 2020, una delle peggiori annate di sempre con la macchina (per molti) peggiore di sempre. Certezze, in un mondo dove la segretezza la fa da padrone, non ce ne sono ma i rumors che girano nell’ambiente non promettono nulla di buono per i tifosi della “Rossa”.
Alcune voci infatti raccontano che si, la power unit di Maranello (vero tallone d’Achille della scorsa stagione) sia stato migliorata arrivando a conquistare 30 cv in più. Ma la sensazione è che di fatto il distacco dai rivali sia rimasto immutato.

Colpa anche delle regole che non permettono sviluppi dove e quanti si vuole; ci sono infatti limitazioni, dei “gettoni” limitati che si possono spendere nell’arco dell’anno ed alcune parti della monoposto per forza devono rimanere identiche a quella dello scorso anno. Ecco così spiegato quanto ha raccontato un ben informato del mondo delle auto: “Quest’anno sarà come lo scorso anno. Uno strazio. Se riscossa ci sarà, sarà rinviata al 2022 con l’introduzione delle nuove regole”. Un altro anno di magra attende quindi la Ferrari anche perché difficile rincorrere quando chi è davanti va più veloce di te ed ha, in più, il miglior pilota della storia della Formula 1.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Comunali 2021, è ufficiale: si vota il 3 e 4 ottobre. Ballottaggi il 17 e 18 ottobre

La ministra dell'interno Luciana Lamorgese ha firmato il decreto: per le comunali si voterà il 3 e 4 ottobre (il 17-18 ottobre i ballottaggi)

Le sedi delle prossime olimpiadi? Ecco quali città le ospiteranno (e chi sta pensando di candidarsi)

La sede delle prossime Olimpiadi del 2032 sarà Brisbane, unica città candidata. I Giochi torneranno in Australia a distanza di 32 anni da Sydney 2000.

Ius soli sportivo: cos’è e come funziona lo strumento richiesto dal Coni

Lo Ius soli sportivo prevede la possibilità che giovani stranieri partecipino a competizioni per squadre italiane ma non permette di ottenere la cittadinanza escludendoli dalle convocazioni della Nazionale.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Marcell Jacobs guadagnerà come un calciatore (anche grazie a Fedez)

Marcell Jacobs guadagnerà tanto dopo la medaglia d'oro conquistata alle Olimpiadi di Tokyo 2021. Solo la medaglia potrebbe valere fino a 5 milioni di euro.

Olimpiadi di Tokyo, tutti gli atleti lombardi saliti (fino ad ora) sul podio

Le Olimpiadi di Tokyo 2021 hanno registrato sul podio diversi atleti lombardi dalla spedizione azzurra. Un dato curioso e statistico che rimarrà negli annali sportivi.

Gregorio Paltrinieri, quando gareggia nei 10 km a Tokyo

Quando gareggia Gregorio Paltrinieri nei 10 km di fondo a Tokyo? Mercoledì 4 luglio alle ore 23:30 italiane, nelle dell'Odaiba Marine Park.

Ciclismo su pista, Italia in finale per l’oro (con record del mondo)

Ciclismo su pista, nell'inseguimento a squadre l'Italia si gioca l'oro. Contro la Nuova Zelanda la squadra stampa il nuovo record del mondo

Chi sono Ruggero Tita e Carolina Banti, oro nella vela categoria Nacra 17

Chi sono Ruggero Tita e Caterina Banti, i nuovi campioni olimpici della vela nella categoria Nacra 17. I due si sono incontrati nel 2016.