Sports Per la Ferrari sarà un altro anno di magra?

Per la Ferrari sarà un altro anno di magra?

Manca più di un mese al via della stagione di Formula 1 e, una alla volta, le varie case stanno presentando le loro monoposto. Tra le ultime a scoprire le carte la Ferrari attesa ad una stagione di riscatto dopo l’orrendo 2020, una delle peggiori annate di sempre con la macchina (per molti) peggiore di sempre. Certezze, in un mondo dove la segretezza la fa da padrone, non ce ne sono ma i rumors che girano nell’ambiente non promettono nulla di buono per i tifosi della “Rossa”.
Alcune voci infatti raccontano che si, la power unit di Maranello (vero tallone d’Achille della scorsa stagione) sia stato migliorata arrivando a conquistare 30 cv in più. Ma la sensazione è che di fatto il distacco dai rivali sia rimasto immutato.

Colpa anche delle regole che non permettono sviluppi dove e quanti si vuole; ci sono infatti limitazioni, dei “gettoni” limitati che si possono spendere nell’arco dell’anno ed alcune parti della monoposto per forza devono rimanere identiche a quella dello scorso anno. Ecco così spiegato quanto ha raccontato un ben informato del mondo delle auto: “Quest’anno sarà come lo scorso anno. Uno strazio. Se riscossa ci sarà, sarà rinviata al 2022 con l’introduzione delle nuove regole”. Un altro anno di magra attende quindi la Ferrari anche perché difficile rincorrere quando chi è davanti va più veloce di te ed ha, in più, il miglior pilota della storia della Formula 1.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Il ministro vuole la DAD per sempre? No, grazie

Mentre il nuovo ministro dell'istruzione Bianchi pensa al futuro della DAD, le scuole vanno avanti (e pure i vaccini)

Denuncia caso Covid, l’azienda lo licenzia. La Uil contro il colosso dei cereali

Il caso alla Lameri spa di Cremona contro il Responsabile sicurezza dei lavoratori. Accusato di non aver rispettato i protocolli. Michele Saleri, segretario Uil: "Azione ritorsiva, i lavoratori avranno paura a parlare". L'avvocato annuncia ricorso

La Lega punta sui giovani per contrastare Beppe Sala

Le proposte degli under 30 del Carroccio: metro aperta 24 ore su 24 il venerdì e il sabato, attenzione alla sicurezza e agli orari delle biblioteche

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Dopo i cinesi, un pezzo di Serie A spera negli sceicchi

Ma ci sono dubbi sulla loro reputation, specie per i legami sospetti con il controverso Bin Salman

Il Giro d’Italia rimane sulla Rai (ma per un pelo)

A salvare la situazione è stato Auro Bulbarelli, che ha fatto in modo che il Giro rimanesse in Rai. Ma la partita per il futuro è ancora aperta