Live

Chi è Felix Afena-Gyan, il giovane calciatore della Roma lanciato da Mourinho

Chi è Felix Afena-Gyan, il giovanissimo calciatore della Roma continua a stupire iniziando anche a segnare reti decisive.

Chi è Felix Afena-Gyan, il giovane calciatore lanciato da Mourinho continua a stupire iniziando anche a segnare gol decisivi. Contro il Genoa, dopo il suo ingresso in campo, ha regalato due gioielli ai tifosi della Roma.

Felix Afena-Gyan nella storia: primo 2003  in gol in Seria A

Felix Afena-Gyan, il giovane attaccante giallorosso, ha deciso domenica 21 novembre nel finale il posticipo contro il Genoa con una doppietta, stabilendo in un colpo solo due record.

  • Felix Afena-Gyan diventa con la doppietta contro il Genoa il più giovane giocatore a segnare una marcatura multipla nei top-5 campionati europei 2021/22. 
  • L’attaccante ghanese è il più giovane giocatore della Roma a segnare una marcatura multipla nell’era dei tre punti a vittoria. Pochi minuti prima, con la prima marcatura, Felix Afena era diventato il primo giocatore nato dopo l’1/1/2003 ad aver segnato un gol in Serie A.

Chi è Felix Afena-Gyan, dal sogno alla realtà

Felix Afena-Gyan, per tutti Felix, è un calciatore della Roma classe 2003. Partito da lontanissimo è arrivato in Italia ad inizio 2021 ma ha dovuto aspettare per il suo esordio nella Primavera a causa dei troppi slot da extracomunitari occupati dalla Roma. Felix vive nel convitto della Roma insieme ad altri ragazzi delle giovanili, nel futuro ha intenzione di portare a Roma la famiglia.

Da piccolo Felix giocava a calcio nella sua scuola, era il capitano della squadra fino alle selezioni regionali, venendo supportato sempre dalla madre. Felix è stato segnalato all’Eur Africa Academy, prestigioso accademia che cerca di scovare i giocatori africani più promettenti. In seguito, è stato notato da un ottimo procuratore come Olivier Arthur che è sempre alla ricerca di giovani promettenti da portare nel calcio europeo. Ci è riuscito anche con Felix: è partito con lui per l’Italia, lo ha segnalato a più squadre ma il primo provino è stato alla Roma. I dirigenti della Roma, Morgan De Sanctis e Simone Lo Schiavo, hanno notato subito le qualità ed il talento.

Felix quest’anno è passato nella Primavera giallorossa, ripagando la fiducia con sei gol in cinque partite. Dal punto di vista fisico è molto strutturato per essere un diciottenne, ha rapidità e potenza muscolare, gioca prevalentemente come seconda punta, ma può svariare su tutto il fronte d’attacco grazie alla sua rapidità.

Felix ha il contratto fino al 2023 per “un sogno che diventa realtà”, come Afena-Gyan commentò il suo arrivo nella Capitale. Il suo primo obiettivo era arrivare in prima squadra ma adesso dovrà mettere da parte tutte le pressioni e crescere tranquillo insieme al suo talento.

Felix, il giovane calciatore della Roma lanciato da Mourinho

Mourinho ha sorpreso tutti quando ha lanciato nella mischia il ragazzino. Era il secondo tempo di Cagliari- Roma, mercoledì 27 ottobre, e i giallorossi erano sotto. Felix è entrato in campo con furore, impegno e voglia di fare: caratteristiche che piacciano proprio a Mourinho che aveva lasciato a casa per scelta tecnica Mayoral e in panchina Shoumurodov.

Nel post partita, Felix attraverso diversi canali ha fatto i suoi ringraziamenti. In una storia Instagram Afena-Gyan ha condiviso uno scatto postato da Mourinho, in cui lo Special One mangia un pranzo al sacco con tanto di vaschetta di alluminio come piatto e Coca Cola in lattina, festeggiando la vittoria di Cagliari e spiegando di avere a disposizione one more kid, un giovane in più. Eternamente grato. Farò in modo di renderti orgoglioso la promessa dell’attaccante ghanese.

Poi emozionato, ha commentato l’esordio ai microfoni di Roma TV: “Io devo imparare dagli altri e ascoltare quello che dice l’allenatore, i suoi consigli. Ringrazio tutti, chi ha creduto in me, il club, i giocatori – ha detto – chi mi ha supportato e chi mi supporta ancora”. Con un messaggio intimo e speciale: Dedico il mio debutto a tutti: il club, la Roma, il mio agente, mia mamma che è in Ghana. Ti amo mamma. Nonostante volesse mandarmi all’Asante Kotoko, uno dei più grandi club del Ghana non è successo, però sono andato all’EurAfrica Academy e sono molto grato a loro per avermi preso. Non dimenticherò mai ciò che hanno fatto per me.