Live

Chi è Cole Palmer, il giovane calciatore inglese lanciato da Guardiola

Chi è Cole Palmer, il giovane calciatore inglese che si sta facendo notare nel Manchester City di Guardiola. Ha già segnato in Champions League

Chi è Cole Palmer, la giovanissima stella bocciata sotto gli insegnamenti e gli sguardi di Pep Guardiola. Una giovane promessa inglese che si è presentata al grande calcio che conta con una rete in Champions League.

Chi è Cole Palmer, il giovane calciatore inglese

Cole Jermaine Palmer, nato il 6 maggio 2002, è un calciatore inglese che gioca come centrocampista in Premier League con il Manchester City allenato da Guardiola.

Cole Palmer entra a far parte all’età di 8 anni dell’Academy del club dove poi diventerà successivamente capitano dell’under 18. Un lungo percorso con gli Sky Blues che ha spinto Guardiola ad aggregarlo nella sua rosa: l’esordio con la propria squadra del cuore per Palmer arriverà il 20 settembre 2020 contro il Burnley in Carabao Cup ed il mese successivo arriverà ad assaporare anche l’atmosfera della Champions, subentrando nella vittoria esterna contro il Marsiglia.

Era il calciatore più piccolo in ogni categoria dell’Academy e spesso, per la propria stazza, ha rischiato di essere messo da parte. Col passar del tempo, comunque, Palmer è cresciuto anche in altezza conservando tocco e stile eleganti. Mancino naturale, ama convergere da destra per calciare e rappresenta una minaccia costante sia in zona goal che quando si tratta di inventare per i compagni.

Il suo primo contratto  è stato firmato a luglio 2019, con rinnovo di due anni dopo 12 mesi: Palmer, è legato al City fino al 2024.

Le due fortune di Cole: il talento e mister Guardiola

Il giovanissimo Cole Palmer ha un talento cristallino e delicato. Le qualità tecniche ci sono e questo tipo di caratteristiche fanno al caso del gioco proprio di Guardiola: giovane e talentuoso. Cole viene da un’ultima stagione entusiasmante con l’Under 18: 15 goal e 5 assist in 14 partite, con premio quale Giocatore dell’Anno. Così è stata inevitabile la chiamata del mister in prima squadra.

Gli addetti ai lavori parlano di un nuovo Foden, il percorso è quello ma le strade sono diverse. Guardiola sa individuare il talento ma anche gestirlo: “Ha qualità speciali, è un talento difficile da trovare. Quando ha la palla lì, nei pressi dell’area di rigore, la maggior parte delle volte finisce in rete. So come funziona con i giovani. Dobbiamo essere calmi e pazienti. Per adesso è in seconda squadra ma allo stesso tempo si allena con noi e lavora con i nostri principi”

Cole e il goal da sogno in Champions contro il Bruges

Cole Palmer da buon talento delle squadre giovanili (20 gol in 32 partite nell’under 23), in prima squadra non è da meno. Ventuno minuti giocati in Premier e già un goal segnato.

Inoltre, Palmer ha segnato, martedì 19 ottobre, il suo primo gol in Champions League. Ha segnato la rete del momentaneo 4-0 della squadra di Guardiola sul campo del Bruges. Una rete arrivata appena due minuti (141 secondi per l’esattezza) dopo l’ingresso in campo.