Sports I 50 mila del calcio femminile

I 50 mila del calcio femminile

In questo mondo, anzi, in questa epoca dominata dal «politically correct» soprattutto quando si parla di donne ecco che nel commentare qualsiasi cosa riguardi il calcio femminile si rischia di finire in fuorigioco. Così, per evitare malumori o ripicche,  ci limiteremo a fornirvi dei numeri lasciando a voi analisi e giudizi.

Partiamo facendo un passo indietro, fino ai Mondiali di calcio donne del 2019, con le Azzurre straordinarie nell’arrivare ai quarti di finale. Un risultato insperato che fece scattare un grande amore tra la gente per il calcio in rosa, da allora ai margini e per lo più sconosciuto.

Così ecco articoli, pubblicità, pagine di riviste, interviste e l’accordo con Sky per trasmettere le partite del campionato di Serie A femminile. Che bella estate.

Calcio femminile e ascolti tv: i numeri parlano da soli

Oggi, a quasi due anni da quei momenti forse irripetibili, bisogna fare i conti con la realtà, quella dei numeri, degli ascolti tv.

Nessuno conferma e nessuno al momento parla di cifre ufficiali ma tra gli addetti ai lavori girano le seguenti cifre che sanno tanto, ma tanto di reale:

  • media ascolti tv per partita: meno di 50 mila spettatori
  • partita più vista: poco più di 150 mila spettatori

Calcio femminile, la débâcle degli ascolti tv

Inutile riportare lo share, siamo allo 0 virgola qualcosa, un po’ come i casi di trombosi tra chi ha ricevuto il vaccino di Astrazeneca. Come inutile riportare commenti da Sky o dalla Lega Calcio che immaginiamo ci racconteranno a fine campionato di un «buon risultato».

50 mila spettatori medi… in un paese di 60 milioni di abitanti e forse 40 milioni di allenatori di calcio e malati del pallone. Con simili numeri nelle tv nazionali i programmi non arrivano alla seconda puntata. Ma qui è diverso. Rispettare le donne è giusto, giustissimo. Come essere onesti nel chiamare le cose con il loro nome: diciamo «crisi» (e siamo gentili).

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Terrorismo islamico, che fine ha fatto? “Tagli alla Difesa per investimenti in Sanità, è a rischio la sicurezza”

Terrorismo in Italia, quanti soldi investe lo Stato per contrastare la minaccia terroristica? Sempre di meno

Cr7 dice no alla Coca Cola, ma si presta alle pubblicità per il poker online e il pollo fritto

Cristiano Ronaldo, detto cr7, vuole riciclarsi salutista. Alla Coca Cola dice no, ma il pollo fritto e il poker online?

Green pass: come ottenerlo e quando, in quali occasioni è obbligatorio – LA GUIDA

I vacanzieri italiani stanno scaldando i motori. C’è chi è già in villeggiatura, ma molti si stanno preparando per godersi quest’estate, dopo...

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Christian Eriksen, miracolo a metà: i medici gli hanno salvato la vita (ma il futuro è lontano dal calcio)

Grazie alla grande professionalità dei medici, Christian Eriksen sta bene. Ma il suo futuro sarà lontano dai campi da calcio

Sport in tv (non solo calcio): dalla Rai ad Eurosport, promossi & bocciati

Giugno è tempo di bilanci per la televisione. I principali palinsesti si travestono d'estate dandoci la possibilità di riflettere su quello...

Bobo Tv, chi ti sopporta più… Che nostalgia della freschezza Vieri-Cassano a Tiki Taka

Vieri e Cassano avevano portato a Tiki Taka anni fa una bella ventata di freschezza. Ma con Bobo Tv ecco che si è finiti per esagerare

Mercato Inter, è stallo: chi si compra (forse) Achraf Hakimi e Lautaro Martinez

Mercato dell'Inter al palo. I due indiziati come possibili partenti restano Achraf Hakimi e Lautaro Martinez. Ma le offerte sono ferme...

Diletta Leotta, cinepanettone con Christian De Sica e Alessandro Siani. Ma sul futuro tv resta il mistero

In attesa di scoprire quale sarà il suo futuro televisivo-calcistico Diletta Leotta è sul set del cinepanettone di Christian De Sica e...