Alisson, amore eterno per la Roma: il commento dal Qatar

Qatar 2022, Alisson festeggia il passaggio di turno del Brasile agli ottavi dedicando un pensiero alla sua Roma.

Mondiali Qatar 2022, Alisson dedica un pensiero alla Roma. Il portiere del Brasile e del Liverpool, ancora legatissimo ai giallorossi, ha dedicato un pensiero ai suoi tifosi italiani dopo la vittoria agli ottavi contro la Corea del Sud.

Alisson festeggia in Qatar con una dedica alla sua Roma

Il Brasile si è conquistato il passaggio di turno agli ottavi di finale dei Mondiali 2022 in Qatar, con una travolgente vittoria per 4 a 1 sulla Corea del Sud. Tra i protagonisti del match c’è senz’altro un impeccabile Alisson, che si è dimostrato un muro invalicabile fino al goal della bandiera di Paik al 76esimo. Durante i festeggiamenti, un inviato del Corriere dello Sport ha provato ad intercettare il portiere verdeoro, oggi in forza al Liverpool, per chiedergli le sue impressioni sulla partita. Alisson si è limitato a dargli una pacca sulla spalla e a dedicare un pensiero alla sua ex squadra: Forza Roma, sempre!“. Un messaggio che avrà senz’altro scaldato il cuore ai tifosi giallorossi, ancora molto legati all’estremo difensore, che ha difeso i pali della Lupa dal 2016 al 2018.

Il legame ancora forte con i giallorossi: “Peccato non aver vinto trofei insieme”

Non è la prima volta che Alisson riconferma il suo amore per la Roma. Nonostante il breve periodo passato nella capitale, il portiere brasiliano è ancora legatissimo ai colori giallorossi. Già in occasione della vittoria della Roma in Conference League nella scorsa stagione, era stato il primo a fare i complimenti alla sua ex squadra. Poco prima della finale contro il Feyenoord, Alisson era esaltatissimo: “Sono sicuro che sarà una grandissima gara e vinceremo. Sono un tifoso in più per la Roma: forza ragazzi e in bocca al lupo“. Il portiere ha dichiarato il suo amore per il club e il suo rammarico per non essere riuscito a vincere qualcosa con i suoi colori: “I tifosi della Roma sono meravigliosi. Purtroppo non ho vinto nessun titolo alla Roma, lo volevo molto e mi dispiace per questo. Io e la mia famiglia amiamo Roma”.