True Data: le sorprese dell’ultimo sondaggio prima del silenzio elettorale

Fdi stacca il Pd, il M5S aggancia la Lega, tanti partiti sotto la soglia di sbarramento. True Data analizza l'ultimo sondaggio pre-voto

Mancano poco più di due settimane al voto del 25 settembre, ma non mancano le sorprese. La legge sulla par condicio impone un silenzio di 15 giorni prima della consultazione elettorale per le rilevazioni. Ecco che allora l’ultimo sondaggio prima del voto acquisisce un’importanza particolare. True Data analizza le ultime rilevazioni disponibili prima delle elezioni.

Fdi stacca il Pd, il M5S aggancia la Lega

A due settimane dal voto Fratelli d’Italia spicca il volo.

Il partito di Giorgia Meloni aumenta di tre i punti percentuali il distacco dal Pd. L’altro dato rilevante è l’aggancio del Movimento 5 stelle nei confronti della Lega. Il sondaggio settimanale di Termometro Politico, realizzato tra il 6 e l’8 settembre, è dunque ricco di sorprese. Ecco le percentuali dei partiti.

Fdi raggiunge il 25,2%;  stacca un Pd in calo al 22,2%. La Lega perde lo 0,6% scivolando al 13,3%, dove viene raggiunta dal M5S che cresce del 2% rispetto alla settimana precedente.

Forza Italia è al 7,2%; davanti ad Azione/Italia Viva, stabile al 5,1%. Sotto la soglia di sbarramento tutti gli altri partiti: Italexit (2,8%); Sinistra Italiana/Verdi (2,6%), Unione Popolare (1,7%); +Europa (1,6%); Italia Sovrana (1,2%), Noi Moderati (1,1%); Alternativa per l’Italia (0,7%) e Impegno Civico (0,7%).

Il voto secondo Osservatorio Globalizzazione

Fratelli d’Italia sopra la soglia psicologica del 25, proiettata verso il 30%? I dati lasciano pensare a un effetto bandwagoning tra gli elettori del centrodestra; e al ritorno della tendenza del campo conservatore a privilegiare la formazione più forte al suo interno.

Tanto che Fdi pesca elettori dalla Lega con cui, come dimostrano i dati sulla prima scelta alternativa che vedono in entrambi i casi prima Italexit, il corpo di sostenitori è tendenzialmente ben sovrapponibile.

Le elezioni si stanno avvicinando e gli ultimi sondaggi mostrano un elettorato fluido ma tutt’altro che polarizzato. Il vantaggio della destra è legato essenzialmente alla compattezza; mentre i tentativi del Pd di polarizzare la contesa hanno solo promosso la pressione a sinistra del Movimento Cinque Stelle.

Appare sempre più difficile per i progressisti pensare, con questi dati di imporre alla destra una “non vittoria” il prossimo 25 settembre.

True Data

True Data è il nuovo approfondimento settimanale di True News, in collaborazione con Termometro Politico, Osservatorio Globalizzazione e The Pitch. Ogni settimana partiremo da una tematica di attualità nel nostro paese. Lo approfondiremo a livello demoscopico – con un sondaggio realizzato ad hoc – e a livello internazionale – con i dossier dei nostri analisti.
Vi aspettiamo ogni venerdì, con il sondaggio di Termometro Politico, l’analisi di Osservatorio Globalizzazione e i contenuti multimediali di The Pitch, coordinato dalla rete di True News.