Sgarbi alla Cultura, Gemmato alla Sanità, Rauti alla Difesa. Ecco la lista dei Viceministri e dei Sottosegretari approvata dal Cdm

Giorgia Meloni: ""Ho fatto il possibile utilizzando criteri di esperienza parlamentare oltre che nel settore specifico"

Come riporta l’ANSA, il Consiglio dei ministri ha nominato 31 sottosegretari. “Buongiorno a tutti! Oggi ho nominato i sottosegretari e i viceministri Molti di voi saranno coinvolti direttamente e molti altri avrebbero potuto esserlo per qualità e valore”.

Meloni: “Ho fatto il possibile utilizzando criteri di esperienza parlamentare”

“Ho fatto il possibile utilizzando criteri di esperienza parlamentare oltre che nel settore specifico. Saranno molti i ruoli assegnati a Fratelli d’Italia e coordinandomi con i presidenti dei gruppi li indicherò seguendo criteri analoghi”.

Lo ha scritto la premier Giorgia Meloni in un messaggio interno rivolto agli eletti di Fratelli d’Italia”.

E’ Marcello Gemmato, secondo quanto si apprende, il nuovo sottasegretario alla Salute. La nomina è stata decisa nel Consiglio dei Ministri appena terminato. Farmacista e responsabile sanità di Fratelli d’Italia, inizia la sua militanza politica da giovane seguendo le orme del padre nel Movimento Sociale Italiano, nel 2012 sceglie di seguire il progetto di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

E’ stato eletto parlamentare nel 2018 nella circoscrizione Puglia nella lista di Fratelli d’Italia con Giorgia Meloni. Ha ricoperto il ruolo di segretario della Commissione Affari sociali. Rieletto deputato in questa nuova tornata elettorale.

Nella lista dei sottosegretari che oggi dovrebbe avere il via libera dal Consiglio dei ministri non c’è più il nome di Giuseppe Mangiavalori. Al suo posto, sempre in quota Forza Italia, ci sarebbe Maria Tripodi.

Anche lei calabrese come Mangiavalori. Per Fi ci sarebbero poi Sandra Savino ex deputata non rieletta che viene dal Friuli Venezia Giulia. In lista anche Matilde Siracusano, rieletta con gli azzurri.

Gli altri nomi: Rixi alle Infrastrutture, Rauti alla difesa, Sgarbi alla Cultura

Per la Lega, viceministri Edoardo Rixi (Infrastrutture e Mobilità sostenibili) e Vannia Gava (Transizione Ecologica).

Esteri: Giorgio Silli e Maria Tripodi. Viceministro: Edmondo Cirielli

Interni: Emanuele Prisco, Wanda Ferro, Nicola Molteni

Giustizia: Andrea Delmastro Delle Vedove, Andrea Ostellari.  Viceministro: Francesco Paolo Sisto

Difesa: Isabella Rauti e Matteo Perego

Economia: Lucia Albano, Federico Freni e Sandra Savino.  Viceministro: Maurizio Leo

Mise: Fausta Bergamotto, Massimo Bitonci.

Mite: Claudio Barbaro.

Agricoltura: Patrizio La Pietra e Luigi D’Eramo

Infrastrutture e trasporti: Tullio Ferrante

Lavoro e politiche sociali: Claudio Durigon. Viceministro: Maria Teresa Bellucci

Istruzione: Paola Frassinetti.

Università e ricerca: Augusta Montaruli.

Cultura: Gianmarco Mazzi Lucia Borgonzoni e Vittorio Sgarbi.

Salute: Marcello Gemmato.

Rapporti con il Parlamento: Giuseppina Castiello e Matilde Siracusano.

Sottosegretari alla presidenza del Consiglio: Alessio Butti (Innovazione) Giovanbattista Fazzolari (Attuazione del programma) Alberto Barachini (Editoria) Alessandro Morelli (Cipe).