Saviano grida “alla lista nera”, la Ferilli ironizza sui “treni in orario”. Le reazioni di vip e influencer

La vittoria di Giorgia Meloni e della coalizione di centrodestra scatena la delusionde del partito degli artisti e degli influencer, che, nei giorni scorsi, si sono scagliati contro “il pericolo fascista”, rappresentato da Fratelli d’Italia.

Roberto Saviano si presenta oggi su Instagram con un riquadro nero e, all’interno, la scritta “Resistere”. Per poi aggiungere in didascalia: “Leggo il mio nome in tendenza su Twitter perché gli elettori di Meloni mi “invitano” a lasciare il Paese.

Questi sono avvertimenti e questa è l’Italia che ci aspetta. Stanno già stilando una prima lista nera di nemici della patria, alla faccia di chi diceva che il fascismo è un’altra cosa”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberto Saviano (@robertosaviano_official)

Si riferisce al fascismo ma con ironia, Sabrina Ferilli che punta una foto di un cartello che segnala “l’arrivo in orario di un treno”. E la scritta: “Nuova era”. Riferimento al luogo comune secondo cui, quando c’era lui al potere, i treni non registravano ritardi.

Flavia Carlini, che su Ig e TikTok parla di politica, con più di un occhio orientato a sinistra, nella didascalia del suo video cita i 100 anni dalla marcia su Roma. Insomma, lo spauracchio fascista continua ad aleggiare: anzi, per l’influencer si è ora impersonificato nella Meloni. Dice nel video: “Succederà che ogni traguardo sui diritti andrà perso, che lo Ius Solae verrà rimandato. Ci possiamo sognare il ddl Zan e poi tutta una serie di accaniti attacchi sul legame tra la destra e la religione cattolica”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavia Carlini (@flavia.carlini)

Più riflessiva Selvaggia Lucarelli che, con una serie di storie, analizza l’esito del voto partendo da Giorgia Meloni (“diventerà premier secondo la democrazia che tanto ci piace”), per poi contestare le manovre errate del centrosinistra.