Liz Truss, la premier britannica si è dimessa dopo 44 giorni

La premier britannica Liz Truss si è dimessa a distanza di soli 44 giorni. Si apre, dunque, una nuova crisi di Governo

La premier britannica Liz Truss si è dimessa a distanza di soli 44 giorni. La notizia è arrivata oggi, giovedì 20 ottobre, ed è stata comunicata al re dalla premier stessa.

Liz Truss, la premier britannica si è dimessa dopo 44 giorni

Elizabeth Truss si è dimessa come primo ministro inglese dopo soli 44 giorni. In un discorso fuori Downing Street, infatti, ha fatto sapere di aver già dichiarato a Re Carlo le sue dimissioni dall’incarico e da leader del partito conservatore. In diretta tv, in particolare, Truss ha rimarcato che “è stata eletta per cambiare il Regno Unito, ma non posso farlo”, motivo per cui ha deciso di rassegnare le dimissioni.

Truss era stata l’ultima premier a ricevere l’incarico dalla Regina Elisabetta, e questa crisi arriva dopo le dimissioni di Boris Johnson.

Le elezioni per il nuovo leader dei conservatori si svolgeranno la prossima settimana, ma l’opposizione ha chiesto di andare ad elezioni il primo possibile.

Chi è l’ex leader conservatrice

Mary Elizabeth Truss, nota come Liz Truss, è una politica britannica che era stata scelta come leader conservatrice dopo la caduta di Boris Johnson.

Dal settembre 2021 ha ricoperto la carica di ministro degli Esteri ed è stata la terza donna premier del Regno Unito dopo Teresa May. Sposata e con due figlie adolescenti, Truss ha lavorato come economista per il gigante dell’energia Shell e per l’azienda di telecomunicazioni Cable and Wireless, e per un think tank di destra, mentre si è impegnata nella politica conservatrice.