Diaspora in Forza Italia, lascia anche Andrea Cangini. Chi è

Dopo l'addio di Maria Stella Gelmini e Renato Brunetta se ne va da Forza Italia anche il senatore Andrea Cangini. Vediamo chi è.

Forza Italia è in preda ad una vera e propria diaspora. Dopo l’addio di Maria Stella Gelmini e Renato Brunetta, critici per il mancato sostegno di Forza Italia a Mario Draghi, se ne va sbattendo la porta anche il senatore “moderato” Andrea Cangini. Vediamo meglio chi è.

Chi è Andrea Cangini

Andrea Cangini, nato il 5 marzo 1969, è un ex senatore di Forza Italia e giornalista. Nato a Roma, ha alle spalle una importante carriera nel giornalismo iniziata nel quotidiano La Nazione di Siena.

L’anno successivo, poi, sbarca alla redazione romana del gruppo Poligrafici Editoriale e nel 2012 viene nominato caporedattore. Dal 2014 al 2018 è stato direttore dei giornali il Resto del Carlino e QN Quotidiano Nazionale. 

È figlio di Franco Cangini, ex direttore del Resto del Carlino e de Il Tempo.

Carriera politica

Andrea Cangini è al suo primo mandato in parlamento, eletto nel 2018 al Senato della Repubblica con Forza Italia (circoscrizione Marche).

Nel dicembre 2019, dopo esserne stato il promotore, è tra i 64 firmatari (di cui ben 41 di Forza Italia) per il referendum sul taglio dei parlamentari. Capogruppo di Forza Italia nella commissione Istruzione pubblica e Beni culturali, ha manifestato in più occasioni di voler mantenere il governo guidato da Mario Draghi.

Dopo la decisione di Forza Italia, suo partito di appartenenza, di non votare la fiducia a Mario Draghi in Senato, ha preso la decisione di lasciare il partito in dissenso dal gruppo.