Live

Bertolaso pronto a lasciare la Lombardia a maggio: “Ho altri progetti”

Un periodo di riposo e poi la corsa per il Campidoglio. L'ex capo della Protezione civile è pronto a lasciare Milano e la Lombardia

La campagna vaccinale è partita. Gli hub sono stati avviati, e le dosi stanno affluendo dalle aziende farmaceutiche agli hub e da là direttamente nelle vene degli 80enni, dei 70enni e dei 60enni. Insomma, dopo le incertezze dovute alla prenotazione di Aria, la Lombardia è schizzata in testa alle classifiche per numero di dosi e per incidenza percentuale. E così, secondo rumors raccolti da True-News, Guido Bertolaso sarebbe pronto a lasciare. Potrebbe avvenire nelle prossime settimane, probabilmente nel giro di dieci giorni.

Ma ormai ci siamo. L’ex capo della Protezione Civile, che da mesi si prodiga come consulente gratuito della Regione Lombardia, è pronto a lasciare Milano. Per lui, raccontano i bene informati, si prospetta un breve periodo di riposo, anche se c’è chi è convinto che possa ancora essere lui uno dei candidati prescelti per giocarsi le elezioni di Roma. Una anticipazione della sua volontà di lasciare la Lombardia è arrivata anche dalla trasmissione Quarto Grado, per la conduzione di Nicola Porro: “Ci sta dicendo che se ne va? Sto dicendo che quando non ce ne sarà più bisogno darò il mio saluto. Non c’è bisogno di un demiurgo, la Lombardia è assolutamente in grado di fare da sola. Io ho tanti altri progetti che voglio portare avanti da povero pensionato”. (GUARDA IL VIDEO QUI) Ormai, è questione di giorni perché questi progetti, lontano dalla Lombardia, diventino la priorità.

AGGIORNAMENTO ORE 14:27

Confermata l’indiscrezione di True-News. Guido Bertolaso lascia la Lombardia, ora è ufficiale. Il super consulente di Regione Lombardia ha deciso di tornare a Roma. Venerdì scorso l’ha comunicato al governatore Attilio Fontana. “Non sono il tipo di persona che rimane per farsi fotografare in giro per gli hub”, avrebbe spiegato ai suoi collaboratori secondo quanto riferisce nel pomeriggio il Corriere della Sera.