Pharma De Luca sta vaccinando chi ha già avuto il Covid

De Luca sta vaccinando chi ha già avuto il Covid

La Regione Campania sta vaccinando contro il Covid soggetti del personale sanitario che hanno già contratto il virus. Lo può riferire True Pharma dopo aver visionato un documento in cui il coordinatore dell’Unità di Crisi della Campania, Italo Giulivo, e il Direttore Generale Tutela Salute e Coordinamento Ssr, Antonio Postiglione, segnalano alle autorità sanitarie italiane alcuni casi di reazione avversa al vaccino, da parte di individui con pregressa storia Covid-19, a cui è stata somministrata la prima dose. Per questo motivo chiedono di verificare se sul territorio nazionale vi siano casi simili a quelli riscontrati in Campania e di valutare l’ipotesi di uno studio nazionale su questi casi prima che inizi la campagna vaccinale sull’intera popolazione.

Ancora una grana quindi per la sanità campana. La Regione guidata dal Presidente Vincenzo De Luca ha spinto fin da inizio gennaio sull’acceleratore per la campagna vaccini. Arrivando anche ad avere il 100% nel rapporto fra dosi consegnate e quelle somministrate (87,8% il dato al 20 gennaio), eludendo quindi i suggerimenti provenienti dell’autorità europea Ema e dalla gestione commissariale di Domenico Arcuri, che consigliavano alla Regioni italiane di accantonare un 30% di scorte in vista dei richiami. Una richiesta fatta proprio per evitare ciò che oggi sta accadendo, con Pfizer che annuncia in tutta Europa il taglio delle forniture e l’impossibilità, con la propria capacità produttiva, di far fronte alla domanda crescente.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Pharma

Ogni giovedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Francesco Floris
Francesco Floris
Nato nel 1989, trentino, milanese d'adozione,. Giornalista freelance. Collaboratore di True-News, Fatto Quotidiano, Affaritaliani.it Milano, Linkiesta, Gli Stati Generali, Vice, Il Dubbio, Redattore sociale. Per segnalazioni scrivimi a francesco.floris@true-news.it o frafloris89@gmail.com

Più articoli dello stesso autore

Make America Work Again. Il piano shock di Biden sul lavoro in Usa

Sleepy Joe ha deciso di scommettere il tutto per tutto nei suoi primi 100 giorni: l' American Jobs Plan è il secondo colpo che l’amministrazione ha sparato nel giro di due mesi

Plastic tax, l’eterno rinvio della tassa che tuti odiano

Plastic tax rinviata a gennaio 2022? Secondo la bozza del nuovo decreto sostegni sì, ma si attende l'ufficialità. Federazione gomma plastica e Coldiretti si oppongono alla misura

Leonardo Spa: società, azionisti, progetti e risultati

Leonardo Spa è un'azienda italiana fondata nel 1948 che opera nel campo della difesa, dell'aerospazio e della sicurezza e offre soluzioni a governi,...

Iscriviti a True Pharma

Ogni giovedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Covid e patologie cardiovascolari. Battistina Castiglioni ne parla a The True Show

Come ha reagito la rete cardiologica alla pandemia Covid? La dottoressa Castiglioni, consigliere nazionale GISE, a The True Show

Anemia falciforme, gli esperti a confronto

Tremila casi in Italia ma è la punta dell'iceberg: la dottoressa Erica Daina e la professoressa Maria Domenica Cappellini spiegano cosa serve dal lato terapie e organizzazione contro la malattia rara causata da una mutazione genetica ereditaria

Rsa, il piano Regione-Finlombarda contro la crisi delle strutture

Fino a tre milioni di euro di garanzie da Regione Lombardia. Dentro al piano da 30 milioni di euro gestito da Finlombarda spa – il braccio finanziario della Regione – che in qualità di intermediario finanziario assicurerà il “sostegno del fabbisogno di liquidità” alle Residenza Sanitarie Assistenziali (Rsa) no-profit accreditate con il sistema sanitario regionale

Il 28 maggio è “Salute Direzione Nord”: le domande (giuste) per la Sanità del futuro

Il 28 maggio alla Fondazione Stelline di Milano, undicesima edizione della kermesse sul Sistema Salute organizzata da Inrete: tanti ospiti fra cui Fontana, Moratti e Sileri

In Italia 4119 “farmacie rurali”: nel Recovery 72mila € di investimenti ciascuna

Dal Recovery Plan 72mila € di investimenti per ognuna delle 4119 farmacie rurali che “operano nei comuni italiani con meno di 3mila abitanti”, a cui nel tempo sono stati tagliati i sussidi regionali a causa della riduzione del bacino d'utenza