Future La Volvo del futuro? La potrai comprare solo dal sito

La Volvo del futuro? La potrai comprare solo dal sito

Conseguenze inaspettate della elettrificazione. Volvo ha da poco annunciato un ambizioso piano che la porterà entro il 2030 a produrre solo auto elettriche, una mossa che avrà ripercussioni profonde in tutto il settore. Non solo dal punto di vista del “cosa” venderà il marchio svedese ma anche del “come”. La gamma Volvo del futuro sarà semplice e chiara, si svilupperà in pochi modelli, ciascuno per un certo tipo di esigenze. Al cliente basterà andare sul sito dell’azienda, scegliere il modello, personalizzarlo e ordinarlo. Tutto online, senza passare dal “via” del concessionario, insomma.

Lex Kerssemakers, responsabile globale delle operazioni commerciali per l’azienda, ha spiegato che “il futuro di Volvo si baserà su tre pilastri: elettrico, online e crescita”. I primi due sono piuttosto chiari e sono la chiave per comprendere il terzo: crescere “eliminando le complessità” e semplificando tutto. In questo modo ogni fase dell’acquisto di una vettura sarà elementare e – perché no – piacevole.

Quello che lega il percorso di elettrificazione alla vendita online è un sentiero che interessa molti altri brand, compresi Audi e Bmw, che hanno anticipato un ripensamento delle loro strategie di vendita. Anche le tedesche, insomma, si concentranno sull’online. In tutto questo, ovviamente, va anche citata Tesla, che ha avuto un ruolo pionieristico su questa strategia e ha puntato sin da subito sul sito e su una selezionatissima schiera di rivenditori specializzati.

Insomma, il futuro non è così roseo per i concessionari e i tradizionali venditori d’automobili, che dovranno riadattarsi per rimanere rilevanti in un mercato elettrico – e online.

(Foto: Wikipedia)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Future

Ogni mercoledì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Covid e patologie cardiovascolari. Battistina Castiglioni ne parla a The True Show

Come ha reagito la rete cardiologica alla pandemia Covid? La dottoressa Castiglioni, consigliere nazionale GISE, a The True Show

Anemia falciforme, gli esperti a confronto

Tremila casi in Italia ma è la punta dell'iceberg: la dottoressa Erica Daina e la professoressa Maria Domenica Cappellini spiegano cosa serve dal lato terapie e organizzazione contro la malattia rara causata da una mutazione genetica ereditaria

Rsa, il piano Regione-Finlombarda contro la crisi delle strutture

Fino a tre milioni di euro di garanzie da Regione Lombardia. Dentro al piano da 30 milioni di euro gestito da Finlombarda spa – il braccio finanziario della Regione – che in qualità di intermediario finanziario assicurerà il “sostegno del fabbisogno di liquidità” alle Residenza Sanitarie Assistenziali (Rsa) no-profit accreditate con il sistema sanitario regionale

Iscriviti a True Future

Ogni mercoledì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Perché Gucci investe nell’agricoltura rigenerativa?

E non solo: anche Timberland e Patagonia puntano sempre più sul settore

Fatturato in calo 5,4%: il peso economico del cambiamento climatico

Ogni grado in più ci costa una fortuna, secondo il Politecnico

Come Nick Clegg è diventato il Ministro degli Esteri di Facebook

Questa settimana si è parlato tanto di Oversight Board, da qualcuno definita “la Corte Suprema di Facebook”. Le somiglianze tra il gigante...

Piantare alberi è solo l’inizio. Anche se sono 60 milioni

La Fondazione Alberitalia vuole riempire il Paese di verde, e ha un piano

Trump vuole tornare online, i social preferiscono di no

Facebook conferma il bando mentre Trump si fa un Twitter personale