Future Dopo la carne finta, arriva il legno finto?

Dopo la carne finta, arriva il legno finto?

Il progresso scientifico sta lavorando a una tecnologia che potrebbe rendere le foreste meno interessanti al fine della raccolta del legno, aiutandone la conservazione. Secondo un nuovo studio degli Microsystems Technology Laboratories del MIT di Boston, infatti, sarebbe possibile far crescere delle cellule vegetali per creare materiale ligneo senza bisogno di suolo o di luce del sole, partendo dalle cellule di una pianta di Zinnia. Non solo: sarebbe anche possibile modificarne la forma a piacimento. Come ha detto una delle scienziate impegnate nell’esperimento, “il legno cresce in forme cilindriche e raramente tornano utili nelle applicazioni industriali”. Ora però sarebbe possibile “coltivare” legno con forme rettangolari, o addirittura di creare tavoli interi direttamente in laboratorio, senza bisogno di assemblarli.  

La tecnologia è nelle sue primissime fasi ma dimostra l’interesse crescente per i materiali lignei (risorse rinnovabili), sempre più preferiti a quelli plastici, inquinanti e non sempre riciclabili. L’idea è ovviamente ispirata alla ricerca che è stata fatta nel settore della carne “coltivata” in laboratorio, di cui True Future si è spesso occupata, con la differenza che lavorare con le cellule vegetali risulta essere più facile di quelle animali. Compreremo mobili creati in laboratorio? Molto probabilmente no, ma è interessante immaginare un mondo in cui il legno può essere, almeno in parte, creato in laboratorio – e non necessariamente raccolto da una foresta.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Future

Ogni mercoledì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Valvitalia, la società italiana di valvole che compete con le multinazionali straniere

Era il 2002 e il Cav. Lav. Dr. Salvatore Ruggeri ha messo in pratica la sua idea, ovvero creare una società attiva nel settore...

Rocco Forte Hotels, hotellerie di lusso: un affare di famiglia

Dodici alberghi cinque stelle lusso sparsi nel mondo e oltre 200 milioni di sterline di fatturato l’anno. Rocco Forte Hotels è un gigante dell’hotellerie...

IPZS: storia, servizi e governance dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato

L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato (IPZS) si configura come una società per azioni, coordinata in modo esclusivo dal Ministero dell’Economia e delle...

Iscriviti a True Future

Ogni mercoledì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Perché Gucci investe nell’agricoltura rigenerativa?

E non solo: anche Timberland e Patagonia puntano sempre più sul settore

Fatturato in calo 5,4%: il peso economico del cambiamento climatico

Ogni grado in più ci costa una fortuna, secondo il Politecnico

Come Nick Clegg è diventato il Ministro degli Esteri di Facebook

Questa settimana si è parlato tanto di Oversight Board, da qualcuno definita “la Corte Suprema di Facebook”. Le somiglianze tra il gigante...

Piantare alberi è solo l’inizio. Anche se sono 60 milioni

La Fondazione Alberitalia vuole riempire il Paese di verde, e ha un piano

Trump vuole tornare online, i social preferiscono di no

Facebook conferma il bando mentre Trump si fa un Twitter personale