Future In miniera sott'acqua e nello spazio

In miniera sott’acqua e nello spazio

L’era elettrica comporta un’enorme richiesta di metalli rari, che non potrà che aumentare. Non è detto che la Terra possa sostenere questa nuova età dell’oro, e a quale prezzo. Anche per questo, sta aumentando il numero di aziende interessate allo sfruttamento minerario dei fondali oceanici. A grandi profondità, infatti, il mare è caratterizzato da noduli polimetallici, sedimenti grandi “quanto una pallina da golf o un pompelmo”, secondo l’Atlantic, e che possono essere recuperati facilmente, strappandoli dal terreno. Questi noduli sono ricchi di argento e oro ma anche rame, manganese, nickel e cobalto, appunto.

Una rivoluzione destinata a cambiare per sempre il nostro rapporto con il mare, da un lato rendendo il settore del cobalto meno dipendente dal dramma della Repubblica del Congo, dall’altro porgendo nuovi rischi all’habitat marino – anche a grandi profondità. Forse è per questo che c’è chi guarda oltre il mare e gli oceani, oltre il nostro pianeta, verso gli asteroidi, enormi rocce vaganti per lo spazio cariche di elementi preziosi, dal platino al cobalto. E anche se c’è qualche avveniristica startup che si dice disposta a provare a “minare” questi corpi celesti, l’estrazione sugli asteroidi rimane un’impresa troppo ardua e costosa. Almeno per ora.
(Foto: Deep Space Industries)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Future

Ogni mercoledì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Olimpiadi Tokyo, Alex Schwazer difende Jacobs dalle accuse: “Storie messe in giro da invidiosi”

Alex Schwazer difende Jacobs dalle accuse. Al campione olimpico Marcell Jacobs sono arrivate accuse assurde della stampa negli Stati Uniti e in Inghilterra: Washington Post e Times accusano Jacobs (indirettamente) di doping, il Mirror invece parla di finale di sconosciuti da cercare su Google.

Federica Pellegrini eletta nella commissione atleti del CIO: resterà in carica fino al 2028

Federica Pellegrini è stata eletta nella Commissione Atleti del CIO, insieme a Pau Gasol(cestista), Maja Wloszczowska (ciclismo), Yuki Ota (scherma). Un risultato di enorme prestigio per la Divina del nuoto. Sarà una delle voci degli Atleti, resterà in carica fino a Los Angeles 2028.

Olimpiadi, Lorenzo Zazzeri derubato appena rientrato da Tokyo

Lorenzo Zazzeri è stato derubato dei suoi ricordi olimpici ma non della medaglia d'argento vinta a Tokyo 2021. Tornato nella sua Firenze si era recato in piscina a festeggiare, nel frattempo qualcuno gli ha sottratto il borsone con i suoi ricordi dell'esperienza di Tokyo

Iscriviti a True Future

Ogni mercoledì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Viaggio nella cittadina del Texas colonizzata da SpaceX

Come Elon Musk ti conquista un paesino texano

Macchine di Google, ecco la città virtuale dove imparano a guidare

Le macchine che si guidano da sole sono realtà. Più o meno. Da Google a Tesla, molte aziende stanno investendo nel settore...

Commercio internazionale, ora mancano anche i pallet

Come il prezzo dei pallet sta mettendo in crisi il commercio globale. Proprio mentre l'economia cerca di ripartire.