Dieci (più uno) consigli e idee regalo per un Natale green e solidale

Tutti i consigli e le idee regalo per Natale che fanno bene a se stessi, agli altri e all'ambiente

Natale, in fondo, è anche la festa degli sprechi: quanto cibo avanza a ogni pranzo con i parenti? Quanti doni spesso inutili finiscono dimenticati in un cassetto? Quanta carta regalo sciupata incartarli? Quante decorazioni per la casa, che l’anno dopo magari non piacciono più, ma sono difficili da smaltire? Al contrario, questo dovrebbe essere il momento giusto per compiere delle buone azioni verso gli altri e verso il Pianeta, in sintonia con lo spirito delle feste.

Ecco, allora, una serie di consigli e idee regalo per un Natale in chiave totalmente green e solidale, come suggerisce Legambiente.

Consigli per un Natale green e solidale

1 – A partire da pranzi e cene “zero sprechi” grazie a una spesa equilibrata ed intelligente, che prediliga prodotti del territorio, di qualità e di stagione, provenienti se possibile da agricoltura biologica o dal circuito del commercio equosolidale. Online è poi possibile trovare tanti spunti utili per recuperare gli avanzi dei pasti e trasformarli in nuove ricette gustose.

2 – A tavola plastica usa e getta? No, grazie! Meglio privilegiare piatti di ceramica, tovaglioli di stoffa e acqua in caraffa o in bottiglia di vetro.

3 – Capitolo energia elettrica: se un Natale senza luci non è un vero Natale, si possono però evitare sprechi, senza rinunciare all’atmosfera tipica delle feste: basta optare per illuminazioni a led o lampadine a basso consumo energetico.

4 – Per le decorazioni dell’albero o della casa, invece, si può dare libero sfogo alla fantasia scegliendo materiali naturali home-made, magari coinvolgendo i più piccoli nelle preparazioni fa-da-te:  palline in lana, ghirlande per la porta, segnaposto e centrotavola realizzati in legno, foglie e spago.

Idee regalo per Natale

5 – Il buon cibo a km 0 è un’ottima soluzione alternativa a tanti doni superflui… Per Natale possono esserci tante idee regalo a filiera corta e a sostegno dei negozi di prossimità: un’occasione preziosa per conoscere e sostenere piccole realtà imprenditoriali e gustare prodotti enogastronomici di qualità in compagnia di amici e parenti.

6 – Se si vuole invece optare per un capo d’abbigliamento, il consiglio è quello di orientarsi verso una moda green acquistando articoli vintage, ma anche oggettistica o attrezzatura sportiva nei mercatini dell’usato oppure presso aziende e cooperative che producono nuovo filato da materiale riciclato e fibre tessili rigenerate.

7 – Tra le idee regalo per Natale più gettonate degli ultimi anni ci sono gli oggetti hi-tech. Tecnologia sì, ma… riciclata anche in questo caso.  Acquistare computer, tablet e cellulari rigenerati è una scelta doverosa se si ha a cuore l’ambiente. Basti pensare che ogni anno produciamo oltre un milione di tonnellate di RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), recuperandone appena il 39%. I dispositivi ricondizionati, d’altro canto, costano meno, funzionano al 100% e sono coperti da garanzia.

8 – A chi preferisce un dono solidale molte organizzazioni nel periodo natalizio offrono l’opportunità di acquistare regali i cui proventi contribuiscono a fare del bene, come un pasto natalizio destinato ai più fragili o un aiuto agli animali in difficoltà, ma anche la possibilità di impiegare il proprio tempo in attività di volontariato.

9 – E ancora, spazio al riciclo creativo per rivisitare oggetti che non si usano più e fare regali originali, da incartare con fogli di giornale o altro materiale di recupero per un packaging altrettanto originale.

10 – Con qualche ora a disposizione e un pizzico di fantasia si possono inoltre realizzare regali fai da te molto graditi, da saponi e cosmetici naturali a dolci tipici delle feste.

Idee regalo per Natale? L’ultima è per se stessi

11 – Last but not least, il regalo più importante: del tempo per sé. Gli ultimi due anni sono stati complicati per tutti. Quale migliore occasione delle feste per regalarsi una passeggiata in natura o per partecipare a una visita guidata alla scoperta delle bellezze che si celano a pochi minuti da casa?