Suor Cristina non è più suora: “Ho seguito il mio cuore, ora faccio la cameriera”

Cristina Scuccia non sarà più Suor Cristina come si è fatta conoscere, ma semplicemente Cristina Scuccia. Ecco perchè ha lasciato il velo

Cristina Scuccia, meglio conosciuta come Suor Cristina, non è più suora. L’ex concorrente di The Voice, dopo un travaglio in merito al suo futuro, ha preso la decisione di lasciare il velo.

Suor Cristina non è più suora

Cristina Scuccia non sarà più Suor Cristina come si è fatta conoscere, ma semplicemente Cristina Scuccia. Lo ha fatto sapere in una intervista al salotto di Verissimo su Canale 5, dove ha raccontato a Silvia Toffanin quella che è la sua nuova vita.

Dio non l’ho mai messo in discussione – ha infatti rimarcato la ragazza – Suor Cristina è dentro di me, quello che sono oggi lo devo a lei”.

La decisione di lasciare il velo

In merito alla sua decisione di lasciare il velo e il suo ruolo religioso, Cristina Scuccia ha spiegato meglio quello che è stato il suo percorso. “Sono stati 15 anni di vita religiosa, sono stati gli anni più belli della mia vita, che mi ha fatto crescere tantissimo – ha detto – è stato però un cambiamento mio, una crescita.

Ho fatto questa scelta quando avevo 19 anni, quando ho incontrato le Suore Orsoline, mia madre mi propose di interpretare il ruolo di Suor Rosa, coleia che ha fondato la congregazione, nel musical per il centenario della nascita della congregazione. All’inizio non volevo saperne, poi ho accettato”. Da quel momento in poi, a soli 19 anni, la sua vita è cambiata.Da quel momento è iniziato il discernimento, prendi consapevolezza della tua scelta, è un tempo che la chiesa ti dà, perché è una scelta ardua, coraggiosa, dove prendi consapevolezza che Cristo è il tuo tutto”.

La fama grazie a The Voice e la nuova vita

La partecipazione a The Voice ha comunque cambiato la vita di Suor Cristina, che ha sentito il bisogno di andare oltre il suo ruolo di Suora. “È stato un passaggio alla vita adulta, è un percorso che c’è stato, The Voice apre la strada ad un mio cambiamento evolutivo. Non è stato facilissimo. Concretamente ho iniziato a pensarci dal Covid in avanti, quindi è stato quel momento in cui ti fermi e ti dici che qualcosa non va.  Alla fine sono sempre quella.

Questa paura di deludere gli altri, la mia famiglia, mi ha lasciato intrappolata per molto tempo. Sono scelte coraggiose quelle che ho fatto, ho seguito il mio cuore. Ora vivo in Spagna e faccio la cameriera”