Live

Stasera in tv, Chi l’ha visto torna in prima serata su Rai3 con tante storie

Stasera in tv, Chi l'ha visto torna in prima serata su Rai 3. Diverse le storie che verranno affrontate e discusse con nuovi approfondimenti

Stasera in tv, Chi l’ha visto: mercoledì 24 novembre torna il programma di Rai Tre in prima serata. Quali sono i possibili casi che verranno discussi.

Stasera in tv, Chi l’ha visto

Mercoledì 24 Novembre, torna in tv con una nuova puntata  Chi l’ha visto? su Rai3. il programma di approfondimento e di attualità, che si occupa di segnalazioni e persone scomparse, condotto dalla giornalista Federica Sciarelli.

Chi l’ha visto: i casi discussi

I casi discussi mercoledì 24 novembre saranno diversi. Si tornerà su Nada Cella con gli ultimi sviluppi: dal mistero del bottone alle telefonate anonime che saranno al centro della puntata.

La squadra di giornalisti di Federica Sciarelli si occuperà anche della scomparsa di Giovina: l’ex dipendente del comune di Pescara ancora non si trova. Esistono i suoi amici di Milano? E come sempre ci sarà spazio per gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà.

Ci sono anche una serie di appelli sulla pagina facebook di  “Chi l’ha visto?”:

  • “l’appello per Armais, scomparso da Ancona il 4 ottobre. E’ uscito di casa senza portare con sé il cellulare. La madre è molto preoccupata. Qualcuno l’ha incontrato?”
  • “Nuovo appello per Vincenzo, scomparso in circostanze allarmanti da Ischia il 22 maggio. Qualcuno ricorda di averlo incontrato o ha informazioni utili?”
  • “Papà fatti sentire, siamo molto preoccupati”: Appello dei figli di Luigi. Il 60enne è scomparso da Pavia l’8 novembre. La sua auto ritrovata con un vetro rotto e una macchia di sangue, in un boschetto vicino al fiume Olona. Qualcuno lo ha visto o ha informazioni utili per capire cosa è successo?

Infine, è molto probabile che nella puntata di Chi l’ha visto, Federica Sciarelli torni anche sul caso di Denise Pipitone, per via di ciò che sta accadendo in questi giorni: le indagini verranno chiuse definitivamente o si continuerà a lavorare per cercare di arrivare alla verità?