Soumahoro, chi è la moglie del deputato Liliane Murekatete

La moglie del deputato Aboubakar Soumahoro, eletto con l'allenza Verdi-Sinistra in parlamento, si chiama Liliane Murekatete

Aboubakar Soumahoro, nato nel 1980 in Costa d’Avorio, ed è arrivato in Italia quando aveva 19 anni (nel 1999). Ma chi è la moglie del deputato^

Soumahoro, chi è la moglie del deputato

La moglie del deputato Aboubakar Soumahoro, eletto con l’allenza Verdi-Sinistra in parlamento, si chiama Liliane Murekatete e attualmente ha 45 anni. Nata in Ruanda da una famiglia benestante, nel 1996 si trasferisce in Italia con i genitori per sfuggire alla guerra civile in corso nel Paese africano. Per quando riguarda le sue esperienze lavorative, quella più prestigiosa è stata quella nello staff della presidenza del Consiglio durante uno dei premierati di Silvio Berlusconi, dove curava i rapporti con i paesi africani. Confermata poi da Prodi nel 2006, col ritorno della destra assume il ruolo di «rappresentante personale facente funzioni» e la sua esperienza si conclude col governo Monti.È una grande appassionata di moda ed attualmente è disoccupata.

L’indagine della procura di Latina

Liliane Murekatete, moglie del deputato Aboubakar Soumahoro, è indagata dalla Procura di Latina nell’ambito dell’inchiesta legata alle cooperative pro migranti Karibu e Aid. Con lei, c’è la madre Marie Terese Mukamitsindo, suocera dunque del deputato, ma anche altri quattro nomi. In merito a questo, però, Murekatete si dichiara assolutamente estranea alla vicenda contestatile, che riguarda un presunto danno erariale di 13mila euro. “Verrà fatta chiarezza e dimostrata la totale innocenza della mia assistita” ha fatto sapere Lorenzo Borrè, legale di Liliane Murekatete.

Il deputato Soumahoro sulla moglie: cosa ha detto

Mia moglie attualmente è disoccupata, è iscritta all’Inps, non possiede allo stato attuale nessuna cooperativa. Perché non parlate con lei? Quando l’ho conosciuta lavorava già nell’ambito dell’accoglienza. Parlate con mia suocera – ha detto Soumahoro in un video su Facebook – chiedete a lei che è proprietaria della sua cooperativa: sarò il primo a scioperare con i dipendenti e a lottare per i loro diritti“.