Sora Lella, chi era l’attrice: carriera, film, Aldo Fabrizi, David di Donatello

Sora Lella è stata un'attrice, cuoca e conduttrice televisiva, vincitrice di un David di Donatello nel 1984

Sora Lella è stata un’attrice, cuoca e conduttrice televisiva italiana, vincitrice di un David di Donatello nel 1984. La sua carriera verrà ricordata nella trasmissione Oggi è un altro giorno di Serena Bortone.

Chi era Sora Lella

Sora Lella, all’anagrafe Elena Fabbrizi, è stata un’attrice, cuoca e conduttrice televisiva. Vincitrice di un David di Donatello nel 1984. Nata il 17 giugno 1915, è venuta a mancare il 9 agosto 1993 ma la sua memoria di attrice è rimasta nella mente di tutti gli italiani.

Prima di dedicarsi al cinema, fu ristoratrice a Roma e aprì una trattoria in Campo de’ Fiori e poi un altro ristorante, oggi gestito e portato avanti dai suoi quattro nipoti Renato, Mauro, Simone e Elena. Con il fratello Aldo Fabrizi, Sora Lella si frequentava poco e non andavano particolarmente d’accordo, forse a causa della differenza d’età o dei caratteri non facili.

Carriera

Sora Lella divenne particolarmente famosa come attrice tanto da diventare un famoso volto televisivo.

Sulla scia del fratello Aldo Fabrizi, esordì a 43 anni nel film I soliti ignoti di Mario Monicelli accanto a Totò. Recitò poi in C’eravamo tanto amati (1974) di Ettore Scola. Divenne famosa negli anni ’80 grazie a Carlo Verdone durante la sua recita in Bianco, rosso e Verdone e in Acqua e Sapone, grazie al quale vinse il David di Donatello come migliore attrice non protagonista. Il suo ultimo film con Verdone fu 7 chili in 7 giorni.

Negli ultimi anni della sua vita, venne frequentemente invitata al Maurizio Costanzo Show, diventando popolare in tutta Italia grazie alla sua genuinità, il suo carattere e la sua romanità.