Live

RAM spa: di cosa si occupa la società in house del Ministero delle Infrastrutture

RAM Spa, società in house del Ministero Infrastrutture, promuove e supporta tecnicamente interventi di trasporto, infrastruttura, logistica

RAM – Logistica, Infrastrutture e Trasporti Spa è nata nel 2004 (Rete Autostrade Mediterranee – RAM) e oggi si occupa di promuovere e di supportare tecnicamente tutti gli interventi che vengono fatti in materia di trasporto, infrastruttura e logistica. La sua attività segue le indicazioni contenute nei relativi documenti di pianificazione e programmazione del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile, di cui fa parte in house, e di quelli di programmazione europea.

Cosa fa RAM

Nel dettaglio, la società RAM si occupa di sostenere e supportare il Ministero delle Infrastrutture nelle seguenti attività:

  • Promuove iniziative di raccolta dei dati, nonché di analisi e di monitoraggio, relativi al settore porti e logistica;
  • Dà la sua assistenza tecnica alla Conferenza di coordinamento delle Autorità di sistema portuale e segretariato del Partenariato per la logistica ed i trasporti;
  • Gestisce in maniera operativa e fattiva tutte le agevolazioni all’intermodalità;
  • Gestisce i programmi comunitari relativi a tutti i fondi erogati nel settore;
  • Contribuisce a promuovere e a gestire i bandi nazionali e comunitari relativi alla sua materia di interesse;
  • Dà il suo supporto in tutte le attività di comunicazione istituzionale.

Il codice etico di RAM

Parte integrante e sostanziale dell’attività di RAM – Logistica, Infrastrutture e Trasporti Spa, è il Codice Etico della società, che guida tutte le iniziative e l’operato dei dipendenti, ognuno all’interno delle sue funzioni di business. Di seguito, sono riassunte le finalità perseguite dai principi fondanti il Codice Etico:

  • Accrescere l’efficienza dell’organizzazione;
  • Rafforzare la coesione interna e la coerenza del sistema;
  • Garantire l’affidabilità e la reputazione della società.

Attraverso il Codice Etico, RAM – Logistica, Infrastrutture e Trasporti Spa dichiara pubblicamente quali sono i suoi obiettivi e come intende raggiungerli, in un’ottica di trasparenza e di aderenza ai valori aziendali.

I campi di azione di RAM

L’operato della società in house del Ministero delle Infrastrutture si dipana su una serie di attività. Le più importanti sono riportate di seguito.

Incentivi all’intermodalità. La società gestisce operativamente tutti gli incentivi che vengono concessi al settore dell’autotrasporto. Nel dettaglio si occupa di Marebonus, Ferrobonus ed Ecobonus. Queste agevolazioni sono proposte con l’ottica di limitare il più possibile il trasporto su strada, a favore di modalità più sostenibili sia in termini ambientali che sociali. In questo campo, RAM può essere considerata un vero e proprio esempio, da esportare anche a livello comunitario.

Servizi alla Pubblica Amministrazione. Tra gli altri compiti di cui la società si occupa, c’è anche la fornitura di servizi specialistici alle P.A., tra cui:

  • Coordinamento e gestione di progetti a livello nazionale ed europeo;
  • Supporto tecnico-operativo per le attività che rientrano nel suo raggio di azione;
  • Organizzazione e relativa erogazione di corsi formativi professionalizzanti.

Formazione al MIT. RAM – Logistica, Infrastrutture e Trasporti Spa è il punto di riferimento per quanto riguarda l’erogazione dei percorsi formativi, dedicati al personale della Direzione Generale del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile. Queste attività hanno una forte valenza strategica per tutto il sistema Paese, perché permettono a tutte le persone che lavorano nel settore di acquisire competenze ed expertise al fine di raggiungere in maniera più efficace gli obiettivi aziendali. I corsi di formazione gestiti da RAM riguardano la gestione dei fondi comunitari.

Di seguito, un esempio dei temi trattati durante i corsi:

  • Fondi comunitari in materia di trasporti
  • Aiuti di Stato
  • Presentazione di un nuovo progetto
  • Gestione di un progetto
  • Adempimenti durante un progetto
  • Rendicontazione di un progetto
  • Case study

Programmi europei e nazionali. RAM – Logistica, Infrastrutture e Trasporti Spa si occupa anche di offrire assistenza tecnica al Ministero dei Trasporti per quanto riguarda l’analisi, la valutazione e il monitoraggio dei fondi comunitari a valere su risorse nazionali e /o comunitarie in materia di trasporti. Inoltre, la società si occupa di intrattenere le relazioni istituzionali con gli organismi della Commissione Europea e collabora con Università e Istituti di ricerca nel settore di sua competenza.

Come è articolata la corporate goverance di RAM

L’amministratore unico di RAM è Zeno D’Agostino. Poi a seguire troviamo:

  • Collegio sindacale formato da Giovanni Di Giorgio (Presidente), Liliana Giordano ed Eleonora Cosimo (Sindaci effettivi), Domenico Patrizi e Alessandra Vasale (Sindaci supplenti);
  • Consigliere della Corte dei Conti delegato al controllo formato da Francesco Vitiello (Titolare) e Fedor Melatti (Sostituto);
  • Organismo di Vigilanza formato da Andrea Lo Gaglio;
  • Comitato di controllo analogo formato da Maria Grazia Di Cesare (Presidente), Roberta De Santis e Lucia Falsini;
  • Direttore Operativo Francesco Benevolo;
  • Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Francesco Benevolo;
  • Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza Francesco Benevolo;
  • Società di revisione KPMG S.p.A.