Processo Depp- Heard: le dichiarazioni dell’attrice e la prima vittoria dell’attore

Processo Depp- Heard: continua la disputa legale tra i due ex amanti e attori che si stanno dando battaglia in aula.

Processo Depp- Heard: continua la battaglia legale tra i due attori ed ex amanti. Ormai, è diventato un processo mediatico che è possibile seguire sui social e sul web.

Processo Depp- Heard: le dichiarazioni dell’attrice

Va avanti il processo il processo per diffamazione da 50 milioni di dollari intentato contro Amber Heard dall’ex marito Johnny Depp, che la accusa di aver rovinato per sempre la sua carriera con un articolo pubblicato sul Washington Post nel 2018 in cui si auto-denunciava come vittima di violenza domestica.

Ecco che ci sono state le prime dichiarazioni dell’attrice Heard in aula: “Sono qui perché il mio ex marito mi ha fatto causa. Non ho parole per descrivere quanto è orribile – ha detto Amber Heard – Faccio fatica a trovare le parole per descrivere quanto questo sia doloroso. È orribile per me stare qui per settimane e rivivere tutto”.

“Eravamo innamorati”, ha proseguito l’attrice rispondendo alle domande del suo team legale, e trattenendo le lacrime ha aggiunto che stare con Depp era “una assoluta magia”.

“Sentivo che quell’uomo mi conosceva, mi vedeva, come nessuno prima di lui”, ha aggiunto Heard parlando del viaggio fatto con Depp per promuovere nel 2011 il film The Rum Diary in cui hanno recitato insieme. “Quando ero con Johnny mi sentivo la persona più meravigliosa del mondo. Mi faceva sentire vista. Mi faceva sentire come se valessi un milione di dollari”.

Poi Heard ha descritto quello che sarebbe stato il primo episodio di violenza: “Mi aveva preso a schiaffi senza una ragione mentre avevamo una conversazione normale, seduti sul divano” e “c’era un barattolo di cocaina vicino”. 

La prima vittoria dell’attore

Intanto, è arrivata la prima vittoria dell’attore. Il giudice Penny Azcarate ha respinto la richiesta degli avvocati della Heard, che avevano chiesto una mozione per dismettere l’intero processo.

Tuttavia, il processo continua mentre sembra che l’attrice abbia licenziato la squadra della sua comunicazione perché rea di metterla in cattiva luce sulla stampa. Infine, tre milioni e mezzo di persone firmano una petizione online per vederla fuori dal sequel di Aquaman.

LEGGI ANCHE: Johnny Depp potrebbe vincere l’Oscar grazie ai social