Live

Pedaggio autostrade 2022, aumenti previsti: quanto e dove

Pedaggi autostrada 2022 aumenti possibili nel nuovo anno. Per ora solo pochissime tratte registrano rincari sui pedaggi.

Pedaggi autostrada 2022 aumenti: di solito a inizio nuovo anno si registrano sul alcune tratte autostradali dei rincari. Sarà così anche in questo nuovo anno?

Pedaggi autostrada 2022 aumenti

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha comunicato che dal 1° gennaio 2022 non sono previsti aumenti dei pedaggi autostradali sul 98% della rete nazionale. Attualmente è ancora in atto il processo di revisione dei rapporti concessori che riguarda la quasi totalità delle società di gestione, per cui l’aggiornamento delle tariffe sarà eventualmente applicato solo alla definizione dei nuovi contratti.

Dunque, per avere la conferma o la certezza di possibili aumenti sarà necessario attendere la sottoscrizione di nuovi contratti. Fino a quel momento sulla maggior parte delle tratte autostradali non ci saranno significativi rincari dei pedaggi.

Rincaripedaggi autostrada: quanto e dove

Si registra dall’altro canto un’eccezione che riguarda il tratto da Piacenza a Brescia dell’autostrada A21, gestita dalla società concessionaria Autovia Padana (Gruppo SIAS), sul quale, proprio dal primo gennaio 2022 è scattato invece un adeguamento tariffario del +5,45%.

Inoltre la società Milano Serravalle – Milano Tangenziali ha comunicato al MIMS che, sempre dal primo gennaio 2022, non ha provveduto a rinnovare la sospensione dell’adeguamento tariffario riconosciuto con decreto interministeriale del 31/12/2018 e finora non applicato. Ciò significa che nel corso di quest’anno potranno registrarsi delle variazioni di tariffa (quasi certamente degli aumenti) sulla tratta Milano-Serravalle della A7 e sul sistema delle tangenziali milanesi. Comunque fino a fine 2022 gli interessati possono attivare SconTaMi, l’agevolazione rivolta ai conducenti che percorrono abitualmente le tangenziali di Milano.

LEGGI ANCHE: Aumento bollette luce e gas 2022: le stime ARERA