Omegna, morto il sindaco Alberto Soressi: si spegne di malattia nella notte

Il sindaco di Omegna, Alberto Soressi, è morto nella notte tra il 25 e il 26 luglio all'età di 65 anni. Lottava da tempo contro una malattia.

Omegna, il sindaco Alberto Soressi morto nella notte. Il primo cittadino del piccolo comune piemontese cede alla malattia contro cui stava lottando da tempo. Il lutto del paese e dei suoi colleghi: “Omegna lo ricorderà”.

Omegna, morto di malattia il sindaco Alberto Soressi: si è spento nella notte

Un lutto rattrista il comune di Omegna, in provincia di Verbanio-Cusio-Ossola. Alberto Soressi, sindaco del piccolo comune piemontese rieletto solo un mese fa, è morto di malattia nella notte tra il 25 e il 26 luglio all’età di 65 anni.

A quanto pare Soressi lottava contro avverse condizioni di salute già da tempo. Lo conferma il consigliere comunale Gianni DesantiLa drammaticità della situazione ci era nota. Fin dalla sua impossibilità a partecipare all’assemblea municipale d’insediamento, ma abbiamo voluto tenerla riservata per rispetto nei suoi confronti e dei suoi familiari. E ieri sera, nella settimanale riunione di maggioranza, avevamo percepito il precipitare della situazione”. 

Nonostante il suo stato di salute, Soressi ha continuato a mettersi a disposizione per il suo comune, come afferma l’ex vice sindaco Teresio Piazza“Sono stati, da parte di Alberto, un estremo atto di generosità nei confronti nostri e della città.

Omegna lo ricorderà proprio per questo”.

Vita e carriera del primo cittadino di Omegna

Nato e cresciuto nel piccolo paese di Cusio, Alberto Soressi si laurea in Scienze Agrarie nel 1982. Lavora per diversi anni in ambito scolastico, prima come insegnante di scuola superiore a Crodo e Novara, e poi come preside. Nel 2012 viene messo a capo dell’Istituto comprensivo “Filippo Maria Beltrami” di Omegna. A livello politico, ricopre il ruolo di consigliere comunale dal 1980 al 1990.

Negli anni Ottanta è stato segretario cittadino del PCI. In seguito passa ai Democratici di Sinistra, per i quali ricopre il ruolo di segretario dal 2004 al 2007.