Modello 730 precompilato 2022: al via dal 23 maggio, istruzioni

Modello 730 precompilato 2022: sia se ci si rivolge a un professionista o meno è importante conoscere le novità.

Modello 730 precompilato 2022: ci sono delle novità soprattutto riguardo date e scadenze. Sarà necessario tenersi aggiornati ed informarsi delle nuove istruzioni.

Modello 730 precompilato 2022: al via dal 23 maggio

Il 730 sarà on line sul sito dell’Agenzia delle Entrate a partire da lunedì 23 maggio e dal 31 maggio saranno possibili modifiche e invio.  Il termine ultimo per la presentazione è fissato al 30 settembre.

I contribuenti che scelgono di presentare il modello 730, dedicato ai dipendenti e pensionati, possono optare per il modello ordinario – da compilare tramite Caf o professionisti abilitati -, oppure il modello precompilato

Le istruzioni

Per accedere al 730 precompilato 2022, collegandosi al sito agenziaentrate.gov.it con credenziali SPID, CIE o CNS, o consegnando un’apposita delega al sostituto d’imposta che presta assistenza fiscale, a un Caf o un professionista abilitato.

In seguito, il modello 730 precompilato può essere presentato direttamente all’Agenzia delle entrate in via telematica ed entro il 30 settembre. Tuttavia, per consegnare il modello se si opta per  il sostituto d’imposta, il Caf o il professionista ci sono diverse date di presentazioni in base a quando è stato presentato:  15 giugno per le dichiarazioni presentate entro il 31 maggio; 29 giugno per quelle presentate dal 1° al 20 giugno; 23 luglio per quelle presentate dal 21 giugno al 15 luglio; 15 settembre per quelle presentate dal 16 luglio al 31 agosto; 30 settembre per quelle presentate dal 1° al 30 settembre.

Infatti, si legge nelle istruzioni per la compilazione, “il sostituto d’imposta consegna al contribuente una copia della dichiarazione elaborata e il prospetto di liquidazione, modello 730-3, con l’indicazione del rimborso che sarà erogato e delle somme che saranno trattenute”.