Live

Migranti sbarcati a Lampedusa: 686 tra uomini, donne e bambini su un piccolo peschereccio

I migranti sbarcati a Lampedusa sono arrivati dalle coste libiche. Non una novità. Gli sbarchi sono ripresi dopo giorni di mal tempo.

Migranti sbarcati a Lampedusa: la notte del 28 settembre 2021 è stata movimentata nelle acque intorno Lampedusa. Soccorsi 686 migranti su un peschereccio di 15 metri e altri 4 barchini, con un totale di 67 migranti.

686 migranti sbarcati a Lampedusa: anche donne e bambini sul piccolo peschereccio

Sono 686 i migranti che sono approdati a Lampedusa nella notte del 28 settembre 2021 dopo essere stati intercettati a quattro miglia dalla costa dalle motovedette della guardia di finanza.

Tra gli stranieri che viaggiavano a bordo di un vecchio peschereccio in ferro erano presenti anche donne e bambini, provenienti da Marocco, Siria, Bangladesh ed Egitto. Sono stati portati all’hotspot dove sono presenti 1.091 persone a fronte dei 250 posti disponibili. Il peschereccio, intercettato dalle motovedette ad otto miglia dalla costa, è partito da Zuwara, Libia.

Migranti sbarcati a Lampedusa: nella notte altri 4 barchini con 67 migranti

Altri 4 barchini, con un totale di 67 migranti, sono giunti sull’isola durante la notte del 28 settembre 2021. Le 4 piccole imbarcazioni di fortuna erano occupate da 30, 8, 12 e 17 persone .

Questi piccoli gruppi sono stati portati prima a molo Favarolo e poi anche loro all’hotspot dove al momento sono presenti oltre mille migranti a fronte dei 250 posti disponibili.

Sono ripresi con frequenza gli sbarchi a Lampedusa dopi giorni di mal tempo come spiega il sindaco di Lampedusa Totò Martello: “Col mare calmo sono ripresi gli sbarchi”.

Il barcone che conteneva i 686 migranti “sembrerebbe arrivare dalla Libia. I migranti saranno accompagnati al Centro di accoglienza e già da martedì si dovrebbero avviare i trasferimenti sulle navi quarantena”, ha confermato il sindaco.

La Guardia Costiera ed i soccorsi a terra hanno avuto un bel da fare nella notte e a quanto pare con il mare calmo si aspettano altri sbarchi nei prossimi giorni. I numeri delle persone che sbarcano per ora sembrano gestibili ma l’emergenza resta. I dati degli sbarchi registrati dal Ministero dell’Interno rivelano chiaramente che le traversate non si sono fermate, anche se i numeri raggiunti non sembrano aver creato problemi di accoglienza e di contagi. Il sistema ha funzionato. Dall’inizio di gennaio del 2021 sono 44.778 gli arrivi contro i 27.517 dello scorso anno. Periodo in cui c’erano ancora le limitazioni e le chiusure imposte dal lockdown e dal Covid.