Meteo estate 2022: la più calda di sempre? Anticipazioni giugno, luglio, agosto

Meteo estate 2022: dopo un lungo inverno la primavera avrà vita corta così da dare il benvenuto alle alte temperature.

Meteo estate 2022: dopo un lungo inverno e una primavera solo a metà, è in arrivo nei prossimi mesi un caldo con temperature piuttosto elevate e che terranno compagnia a lungo.

Meteo estate 2022: la più calda di sempre?

Dopo un lungo inverno, la Primavera non avrà durata molto lunga ma subito ci sarà spazio a un tempo molto mite fino ad arrivare a Lucifero con temperature fino a 50°. L’estate è prevista già a maggio quando in buona parte d’Italia si toccheranno i 30 gradi.

E questo sarà solo l’inizio di una stagione che secondo le attuali previsioni si annuncia davvero molto calda. I modelli climatici hanno infatti già elaborato le possibili evoluzioni per l’estate 2022 e hanno trovato un’anomalia positiva di 2 gradi.

Come rivela gli esperti del Meteo.it, già a maggio in buona parte d’Italia si toccheranno i 30 gradi. Poi già dai primi di giugno si inizierà ad assaporare l’estate nella sua completezza.

In base agli ultimi aggiornamenti la prossima stagione sarà contraddistinta da temperature diffusamente oltre la media tra +1,5°C e +2°C già in avvio di Giugno su buona parte Europa, Italia compresa”.

Anticipazioni giugno, luglio, agosto

Quindi, secondo le anticipazioni di Meteo.it, già all’inizio di Giugno su buona parte Europa, Italia compresa, ci saranno temperature elevate. “Analizzando la mappa sottostante salta all’occhio l’anomalia termica su praticamente tutta l’Europa meridionale, in particolare sul bacino del Mediterraneo a causa probabilmente di una maggior ingerenza del famigerato anticiclone africano”.

Dunque, in arrivo per l’estate 2022 Lucifero su tutto il bacino del Mediterraneo, Italia compresa, a partire dalla seconda metà del mese di luglio. Con l’Anticiclone Africano in agguato le temperature saranno roventi e sfioreranno i 50 gradi come è avvenuto in passato. Con le elevate temperature, bisognerà fare attenzione ai tassi di umidità, che possono provocare un maggior disagio a livello fisico. Inoltre, pericolo siccità in particolare in alcune regioni del sud Italia.

“Ultimamente, invece, stiamo assistendo ad una sempre maggior ingerenza di masse d’aria provenienti dal Nord Africa, le responsabili delle ondate di caldo più forti e persistenti anche sul nostro Paese. Ebbene, dando uno sguardo alle proiezioni sul lunghissimo periodo, pare proprio che dovremo fare i conti con valori termici molto elevati e sopra la media anche per i prossimi Luglio Agosto”.