Live

Mauro da Mantova è in terapia intensiva. È un convinto no vax

Mauro da Mantova è un convinto no vx che però sta rischiando di morire a causa del contagio da Covid. Si trova in terapia intensiva

Mauro da Mantova è uno dei tanti no vax presenti in Italia. Contagiato dal Covid, qualche giorno fa in diretta a La Zanzara si era vantato di essersi recato in un supermercato con la febbre sottolineando di aver infettato tutti.

Mauro da Mantova in terapia intensiva

Maurizio Buratti, meglio conosciuto come Mauro da Mantova, aveva dichiarato in diretta radio al programma La Zanzara di essersi recato in un supermercato poco distante da Milano con 38 di febbre, vantandosi di aver infettato tutti.

Mauro è un convinto no vax, fa il carrozziere nella vita a Curtatone. Il Corriere Veneto fa sapere che Mauro è ricoverato in terapia sub-intensiva all’ospedale di Borgo Trento di Verona. E le sue condizioni sono gravemente peggiorate. “Mi hanno diagnosticato la polmonite bilaterale, pare sia Covid”, aveva raccontato con la voce affaticata in un messaggio registrato e inviato sempre alla Zanzara.

No vax convinto rischia la vita

Mauro da Mantova è sempre stato un convinto no vax e spesso interveniva in radio per difendere le sue idee e quella della Costituzione, secondo lui.

In queste ore però Mauro rischia di morire a causa del Covid.

A darne conferma è stato il conduttore della trasmissione, Giuseppe Cruciani: “Ho avuto modo di sentirlo nei giorni scorsi e si capiva dalla voce che stava malissimo”, ha detto.

Dopo aver negato il covid con le sue teorie negazioniste e complottistiche, Mauro è ora ricoverato in terapia subintensiva in gravissime condizioni nell’ospedale di Borgo Trento (Verona) e da due giorni non risponde alle cure.

I medici dicono che la situazione è molto grave e che non reagisce alla terapia”, ha poi spiegato Cruciani.