Mathias Pogba, chi è il fratello di Paul denunciato per minacce e estorsione

Chi è Mathias Pogba, fratello maggiore del più famoso Paul al centro di una bufera mediatica. Il 32enne sostiene di avere fango sul centrocampista della Juve: "Un codardo".

Chi è Mathias, il fratello di Paul Pogba in guerra con il centrocampista della Juve“Ho rivelazioni shock, è un codardo e un traditore. Ha fatto maledire Mbappé da uno stregone”. Il calciatore bianconero lo ha denunciato: “Minacce, estorsione e un tentativo di sequestro. Una banda organizzata contro di me. Mi hanno chiesto 13 milioni di euro“. 

Chi è il fratello di Paul Pogba, Mathias: la faida con il centrocampista della Juve

Nato a Conakry, in Guinea, il 19 agosto 1990, Mathias Pogba è il fratello maggiore del più famoso Paul, centrocampista francese della Juventus.

Anche lui calciatore, gioca nel ruolo di attaccante ed ha rappresentato la nazionale del Guinea in cinque diverse occasioni. Cresciuto nelle giovanili del Celta Vigo, in passato ha vestito le maglie di Wrexham, Crewe AlexandraPescara Sparta Rotterdam. Non è tuttavia per le sue imprese sul campo da gioco che Mathias Pogba si è guadagnato l’attenzione dei media negli ultimi tempi.

Le dichiarazioni sui social di Mathias Pogba: “Ho rivelazioni choc”

Il guineano 32enne è infatti la causa principale di una bufera che ha colpito la famiglia Pogba, che ha portato il centrocampista bianconero a denunciare il fratello per minacce ed estorsione.

Mathias ha sconvolto il web con una serie di video sul suo profilo Instagram in inglese, francese, spagnolo e italiano in cui sostiene di avere informazioni scottanti sul calciatore“Presto farò grandi rivelazioni su mio fratello Paul Pogba e su Rafaela Pimenta, il suo avvocato, la sua amica, la sua confidente. Colei che oggi viene chiamata la donna più potente del calcio e che mio fratello chiama la sua seconda madre, come se una madre non bastasse.

Il mondo intero, così come i tifosi di mio fratello meritano di sapere certe cose. Mathias ha svelato di avere rivelazioni che riguardano anche Kylian Mbappé: “Vi parlerò di cose molto importanti anche riguardo Kylian Mbappé, la stella del calcio mondiale, e ci saranno elementi e testimonianze a confermare le mie parole. Tutto ciò rischia di essere esplosivo e causare molto rumore. Tutto verrà rivelato a tempo debito”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Mathias Pogba (@mathiaspogbaofficial)

La risposta di Pogba: “Una banda contro di me”

Da parte sua Paul Pogba ha replicato con un comunicato da parte dei suoi avvocati, in cui spiega di essere stato ricattato dal fratello“Le recenti dichiarazioni di Mathias Pogba sui social non sono purtroppo una sorpresa. Si aggiungono alle minacce e ai tentativi di estorsione da parte di una banda organizzata ai danni di Paul Pogba, Yeo Moriba e l’agente del giocatore, Rafaela Pimenta.

Non ci saranno ulteriori commenti in relazione all’indagine in corso da parte delle autorità”.

Negli scorsi mesi, consigliato dai suoi avvocati, Pogba ha denunciato l’accaduto, spiegando agli inquirenti di aver visto i ricattatori più volte sia a Manchester che a Torino. Secondo FranceInfo, tutto nasce da un episodio accaduto tra il 25 e il 29 marzo, durante il ritiro della Nazionale francese. Paul Pogba ne avrebbe approfittato per andare a trovare la sua famiglia a Lagny-sur-Marne.

Qui il fratello, insieme ad un gruppo di amici d’infanzia, lo avrebbe trascinato in un appartamento. La banda lo ha accusato di non averli aiutati economicamente dopo il suo successo nel mondo del calcio. Due di loro, armati di fucili, lo avrebbero minacciato, chiedendogli 13 milioni di euro per averlo “protetto” negli ultimi anni.

Mathias su Twitter: “Ha pagato uno stregone per far maledire Mbappé”

L’assalto di Mathias verso il fratello minore non si è concluso con il video su Instagram.

L’ex calciatore ha continuato la sua campagna contro Paul con una serie di tweet: “Paul, volevi davvero farmi tacere e mandarmi in prigione? A differenza di te, ho abbastanza per provare le mie parole e le tue bugie. Te lo ripeto: fratello, manipolare le persone non va bene. Non si tratta di soldi: mi hai implicato mio malgrado, sono quasi morto per causa tua, mi hai lasciato mentre fuggivi e vuoi fare l’innocente. Quando tutto verrà fuori la gente vedrà che non c’è più codardo, più traditore e più ipocrita di te su questa terra“. In uno dei suoi cinguettii, Mathias Pogba ha accusato il centrocampista juventino di stregoneria. Il 32enne sostiene che Paul abbia pagato uno stregone per lanciare una maledizione su Mbappé“Non ho nulla di negativo contro di te Kylian, se parlo è per il tuo bene, tutto è vero. Mi dispiace per questo fratello, un musulmano che crede profondamente nella stregoneria. Non fa mai bene avere un ipocrita e un traditore accanto”.