Live

L’annuncio di Lego: “Niente più stereotipi di genere, giochi divisi per passione”

Lego, la decisione dell'azienda danese dopo una ricerca commissionata: "Niente più etichette di genere sui giocattoli"

La Lego ha fatto sapere che eliminerà dai suoi giocattoli gli “stereotipi di genere” dopo aver commissionato un sondaggio. Sondaggio dal quale, viene fatto flirtrare, diffenziare tra giochi per “bambini” e “bambine” creerebbe problemi specialmente nel sesso maschile.

Lego: niente più etichette di genere sui giocattoli

Da qui la decisione di dividere, nel prossimo futuro, i giochi per passione e non più per genere. Preferendo, in tal modo, una dicitura più neutrale. La ricerca condotta dal Geena Davis Institute on Gender in Media ha scoperto, infatti, che mentre le bambine sono più sicure di sé e pronte a giocare anche con le confezioni di mattoncini pensate per i maschi, il 71% dei bambini intervistati ha confessato di temere di essere presi in giro in caso utilizzi un gioco “pensato per bambine”. Da qui la decisione dell’azienda danese di togliere le etichette di genere.