La storia di Elisa, prima laureata della storia in autostrada

In tempi di pandemia la laurea in autostrada non è un tabù. Lo dimostra la storia di Elisa, prima laureata della storia in mezzo al traffico

In tempi di pandemia succede che anche laurearsi in autostrada, in mezzo al traffico, non sia più un tabù. È quanto accaduto ad Elisa Santacroce, studentessa torinese iscritta al corso di laurea in Servizio sociale presso l’Ateneo di Genova. Genova 24 ha raccontato la storia della prima laurea in autostrada.

Elisa, la prima laureata in autostrada della storia

Lo stress da traffico lo conosciamo tutti, e cresce ancora di più quando si ha un impegno importante a cui arrivare puntuali.

Nel caso di Elisa, però, la speranza di arrivare in università al giusto orario non è stata sufficiente a farla arrivare in tempo. La sua auto infatti, nel momento in cui doveva discutere la sua tesi, era ancora ferma all’autostrada A26 bloccata dal traffico. I nuovi strumenti di cui le università, però, si sono dotati durante la pandemia non ha impedito ad Elisa di discutere la tesi in autostrada. Riuscendo, al tempo stesso, a fare una discussione brillante.

Una possibilità resa possibile grazie anche alla disponibilità e all’intuizione del professore genovese Luca Sabatini che ha predisposto in commissione il collegamento online dando il via alla prima discussione di laurea da un’autostrada.

Laurea in autostrada, il commento di Elisa e del professore

Quello di oggi era un giorno che aspettavo da tanto – ha spiegato Elisa a Genova 24 – perchè dopo questi anni di lezioni a distanza e studio solitario non vedevo l’ora di parlare dal vivo della mia tesi.

Poi l’incidente, di cui dalla coda non sapevamo nulla e il dispiacere di non poter arrivare in tempo”. “La discussione è stata comunque brillante ed esaustiva – ha commentato il professore Luca Sabatinie la commissione ha optato per il massimo dei voti per una tesi molto interessante sulla povertà e la sua evoluzione dei nostri giorni. Sicuramente fino a due anni fa questo non sarebbe potuto accadere – ha poi aggiunto – e l’episodio di oggi, vale a dire la prima laurea in diretta live da un’autostrada, è la cartina torna sole del nuovo contesto in cui siamo immersi.

Successivamente, però il traffico si è sbloccato e ha permesso ad Elisa di fare le foto e i festeggiamenti di rito.