Facts Immunità di gregge regione per regione: quando verrà raggiunta? La mappa

Immunità di gregge regione per regione: quando verrà raggiunta? La mappa

Secondo il cosiddetto “Piano Figliuolo“, il primo step per l’immunità di gregge in Italia si sarebbe dovuto raggiungere proprio il 20 luglio, con oltre 60 milioni di dosi somministrate. Obiettivo centrato per quanto riguarda l’inoculazione: il 19 luglio sono state iniettate 61.700.000 di dosi. A proposito però della popolazione che ha completato il ciclo vaccinale, questa è un po’ indietro rispetto ai pronostici. ‘Solo’ il 51,07% è immunizzato a fronte del 60% atteso per il 20 luglio. Nel frattempo continua la campagna di somministrazione dei sieri, anche se con ritmi diversi in ogni regione, che dunque potrebbero raggiungere l‘immunità di gregge in differita.

Immunità di gregge in Italia: quando? Il piano Figliuolo

Il secondo traguardo è invece fissato al 30 settembre, giorno in cui, aveva dichiarato il generale Figliuolo, l’80% degli italiani sarà vaccinato. In effetti, secondo i pronostici di Lab 24 de Il Sole 24 Ore, sembrerebbe che l’immunità di gregge in molte regioni italiane si raggiungerà addirittura prima dell’autunno. Sulle previsioni incombono però diverse circostanze. Dalla variante Delta, che, più contagiosa, alza il numero di persone da vaccinare per creare l’immunità (l’80% non sarebbe sufficiente), al rallentamento della campagna vaccinale per alcune fasce d’età. Ecco però quando l’immunità di gregge verrà raggiunta, regione per regione.

Immunità di gregge regione per regione: ecco quando

Secondo i dati riportati da Lab 24 de Il Sole 24 Ore, l’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Italia è di 550.083. Di queste 2.964 sono monodose. A questo ritmo ci vorrebbero 1 mese e 11 giorni per coprire l’80% della popolazione vaccinabile. L’obiettivo sarebbe raggiunto il giorno 30 agosto 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre. Ma analizziamo nel dettaglio quando l’immunità di gregge verrà raggiunta, secondo i pronostici, in ogni regione.

Immunità di gregge Abruzzo

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Abruzzo è di 14.682. A questo ritmo l’obiettivo sarebbe raggiunto il giorno 23 agosto 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Basilicata

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Basilicata è di 5.665. L’obiettivo dell’immunità di gregge sarebbe raggiunto il giorno 2 settembre 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Calabria

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Calabria è di 17.757. L‘obiettivo dell’immunità di gregge sarebbe raggiunto il giorno 7 settembre 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Campania

In Campania, con 53.636 dosi somministrate al giorno l’immunità di gregge sarebbe raggiunta il giorno 27 agosto 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna vengono somministrate in media 44.908 dosi al giorno. L’obiettivo sarebbe raggiunto il giorno 29 agosto 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Friuli-Venezia Giulia

In questa regione, che ha una media di 8.603 dosi somministrate al giorno, per coprire l’80% della popolazione vaccinabile bisognerà aspettare il giorno 16 settembre 2021 in linea con le previsioni del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Lazio

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno nel Lazio è di 45.041. L’obiettivo sarebbe raggiunto il giorno 30 agosto 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Liguria

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Liguria è di 10.579. L’obiettivo dell’80% di popolazione vaccinata sarebbe raggiunto il giorno 20 settembre 2021 in linea con le previsioni del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Lombardia

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Lombardia è di 107.469. L’obiettivo dell’immunità sarebbe raggiunto il giorno 19 agosto 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Molise

Con una media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno di 2.715, il Molise arriverà all’immunità di gregge il giorno 30 agosto 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre

Immunità di gregge Piemonte

Con 39.358 dosi somministrate al giorno in media, in Piemonte l’obiettivo dell’80% di vaccinati sarebbe raggiunto il giorno 3 settembre 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre

Immunità di gregge Pa Bolzano

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno nella Provincia autonoma di Bolzano è di 2.959. L’obiettivo dell’80% di vaccinati sarebbe raggiunto il giorno 7 ottobre 2021 contro la previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Pa Trento

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno nella Provincia autonoma di Trento è di 3.071. A questo ritmo ci vorrebbero 2 mesi e mezzo circa per coprire l’80% della popolazione vaccinabile. L’obiettivo sarebbe raggiunto il giorno 16 ottobre 2021 contro la previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Puglia

Con 37.785 dosi al giorno l’immunità di gregge all’80% sarebbe raggiunto in Puglia il giorno 25 agosto 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Sardegna

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Sardegna è di 13.817. L’immunità di gregge sarebbe raggiunto il giorno 8 settembre 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Sicilia

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Sicilia è di 47.003. Per coprire l’80% della popolazione vaccinabile bisognerà aspettare il giorno 6 settembre 2021, comunque in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Toscana

Qui vengono somministrate in media 28.971 dosi al giorno. Il raggiungimento dell’immunità è previsto per il giorno 16 settembre 2021 in linea con le previsioni del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Umbria

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Umbria è di 7.222. L’obiettivo dell’80% di vaccinati sarebbe raggiunto il giorno 6 settembre 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Valle D’Aosta

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Valle d’Aosta è di 1.018. L’obiettivo immunità di gregge sarebbe raggiunto il giorno 14 settembre 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Immunità di gregge Veneto

L’ultima media mobile a 7 giorni di dosi somministrate ogni giorno in Veneto è di 43.313. A questo ritmo l’obiettivo sarebbe raggiunto il giorno 6 settembre 2021 in anticipo rispetto alla previsione del governo per fine settembre.

Più articoli dello stesso autore

Comunali 2021, è ufficiale: si vota il 3 e 4 ottobre. Ballottaggi il 17 e 18 ottobre

La ministra dell'interno Luciana Lamorgese ha firmato il decreto: per le comunali si voterà il 3 e 4 ottobre (il 17-18 ottobre i ballottaggi)

Le sedi delle prossime olimpiadi? Ecco quali città le ospiteranno (e chi sta pensando di candidarsi)

Quali saranno le città che ospiteranno i prossimi giochi olimpici? Fino al 2032 le Olimpiadi sono già state assegnate, e fioccano candidature in vista del 2036

Ius soli sportivo: cos’è e come funziona lo strumento richiesto dal Coni

Lo Ius soli sportivo prevede la possibilità che giovani stranieri partecipino a competizioni per squadre italiane ma non permette di ottenere la cittadinanza escludendoli dalle convocazioni della Nazionale.

Notizie Correlate

Ius soli sportivo: cos’è e come funziona lo strumento richiesto dal Coni

Lo Ius soli sportivo prevede la possibilità che giovani stranieri partecipino a competizioni per squadre italiane ma non permette di ottenere la cittadinanza escludendoli dalle convocazioni della Nazionale.

Chi è Enrico Varriale, vicedirettore Rai Sport “silurato”: età, carriera, vita privata

Enrico Varriale è stato vicedirettore di Rai Sport dal Gennaio 2019 al 3 Agosto 2021. La delega al calcio dovrebbe passare a Civoli che, quindi, potrebbe sostituire Varriale anche in onda nelle gare degli azzurri.