Live

Helsinki stop alla carne per ridurre emissioni di gas serra

Helsinki stop alla carne per salvaguardare l'ambiente della capitale della Finlandia. Non solo la carne ma anche altri cibi saranno vietati.

Helsinki stop alla carne: ci sarà più spazio ai cibi vegetali ai ricevimenti. L’obiettivo è ridurre le emissioni di gas serra nella capitale della Finlandia.

Helsinki stop alla carne

Novità a sorpresa nella capitale della Finlandia. La città di Helsinki non servirà più carne nei ricevimenti, incontri del personale e seminari.

Si darà più spazio sulle tavole della capitale ai piatti vegetariani e pesce locale sostenibile. L’obiettivo è “ridurre la carbon footprint” della capitale finlandese, ha detto ad Associated Press Liisa Kivela, direttrice della comunicazione della città. La novità decisa dal Consiglio comunale entrerà in vigore a gennaio 2022 e non riguarda caffetterie di scuole e posti di lavoro gestiti dalla città.

Per riduzione dell’emissioni di gas serra stop anche ad altri cibi

Il Consiglio comunale di Helsinki ha previsto senza dubbi delle eccezioni per “visite di alto livello ed eventi simili”, organizzati dal sindaco Juhana Vartiainen o da altri funzionari di alto livello.

Le nuove regole, destinate a ridurre le emissioni di gas serra associate ai prodotti, non riguardano solo la carne ma anche: caffè, tè, banane e altri alimenti dovranno provenire da produttori “fair trade”, di commercio equo e solidale. Inoltre, il latte d’avena sostituirà quello vaccino, mentre gli snack e le bibite non potranno più essere serviti in contenitori monouso. Una vera e propria rivoluzione che riguarderà l’ambiente e le abitudini alimentari dei cittadini di Helsinki.