Giro d’Italia 2022: chi sono i favoriti?

Sono considerati i favoriti di questo giro d'Italia 2022 e sperano di contendersi i tre gradini del podio: ecco chi sono

Il giro d’Italia 2022 ha preso il via con tantissimi partecipanti. Dieci di loro, però, sono considerati i favoriti di questo giro d’Italia 2022 e sperano di contendersi il podio. Ecco chi sono i favoriti del giro d’Italia 2022.

Leggi anche: Giro D’Italia 2022: tappe, date, percorso, partecipanti, squadre

Leggi anche: Giro d’Italia 2022 in tv: dove vederlo e a che ora?

Giro d’Italia 2022: i favoriti

Richard Carapaz

L’ecuadoriano ha già vinto il giro nel 2019 e nel 2021 si è piazzato sul terzo gradino del podio al Tour. Ha anche ottenuto il titolo di campione olimpico a Tokyo nella prova in linea

Tom Dumoulin

Un altro dei favoriti è certamente Tom Dumoulin, che si è piazzato al secondo posto nella prova a cronometro delle Olimpiadi

Simon Yates

Nel 2018 il ciclista Simon Yates riuscì a salire sul terzo gradino del podio del Giro d’Italia 2022.

Joao Almeida

Un che può essere protagonista del Giro 2022 è Joao Almeida, grande protagonista della edizione del 2020.

Wilco Kelderman

Nel 2020 Wilco Kelderman fu un grandissimo protagonista del Giro d’Italia, e c’è da scommettere che anche quest’anno darà del filo da torcere con la sua squadra.

Pello Bilbao

Quest’anno Pello Bilbao si presenta in buone condizioni di forma psicofisica e il suo obiettivo è almeno raggiungere il podio.

Romain Bardet

Fresco di vittoria del Tour of the Alps, Bardet che vorrebbe assolutamente riscattarsi dal settimo posto di un anno fa.

Guillaume Martin

Il ‘ciclista filosofo’, al suo debutto al Giro, sogna di scrollarsi di dosso l’etichetta di eterna promessa. Per farlo dovrà confermare le ottime doti in salita.

Vincenzo Nibali

Vincenzo Nibali, a 37 anni, sogna di presentarsi al Giro come valida spalla di Miguel Angel Lopez. Sarà la sorpresa di questa edizione?

Giulio Ciccone

Per poter ottenere il successo a questo giro, i sogni di gloria azzurri sono riposti in Giulio Ciccone, forse all’ultima chiamata per dimostrare il suo valore.