Gessate, enorme incendio alla CSC Italia: cosa è successo?

Gessate, un enorme incendio brucia un capannone di CSC Italia: cosa è successo? Distrutti almeno 5mila pos, ancora da accertare le cause.

Incendio a Gessate, in fiamme il capannone di CSC Italia: cosa è successo? Alle 4 e 30 di stanotte le fiamme hanno distrutto la sede dell’azienda che fornisce servizi pos alle banche. Le cause sono ancora da accertare.

Maxi-incendio a Gessate, rogo al capannone di CSC Italia: distrutti 5mila pos

Un incendio di enormi dimensioni è divampato questa notte a Gessate, attorno alle 4 e 30. Le fiamme hanno bruciato un capannone in via Monza di proprietà di CSC Italia, azienda che si occupa di fornire sportelli bancomat, terminali e servizi pos a banche medio-piccole.

Fortunatamente, non risulta ci siano feriti o intossicati. Il rogo ha tuttavia provocato danni enormi per CSC: nell’incendio sono andati distrutti almeno 5mila dei pos stoccati nella struttura.

L’intervento dei vigili del fuoco: sette squadre, fiamme spente alle 9 del mattino

Sette squadre di vigili del fuoco sono intervenute sul posto per domare il maxi-incendio, dopo l’allarme della vigilanza. Dopo ore di lotta contro il rogo, i pompieri hanno dichiarato l’incendio spento alle ore 9 di stamattina.

Le squadre sono tuttavia ancora al lavoro per gestire alcuni piccoli focolai che continuano a bruciare sotto le macerie del capannone CSC. I vigili del fuoco sono inoltre impegnati nel valutare la stabilità della struttura e nelle indagini tecniche per stabilire le cause dell’incendio, ancora da accertare.