Francesco Scali: chi è Pippo, il sagrestano “Don Matteo 13”

Chi è Francesco Scali, Pippo il sagrestano in "Don Matteo 13". Membro storico del cast, è un caratterista molto apprezzato in tv e al cinema.

Chi è Francesco Scali, il sagrestano Pippo in Don Matteo 13. L’amato caratterista romano è un membro storico del cast della serie tv Rai. È un attore molto apprezzato sia al cinema che in televisione. Scopriamo qualche dettaglio in più sulla sua carriera e vita privata.

Chi è Francesco Scali, il sagrestano Pippo in Don Matteo 13

Nato a Roma il 9 maggio 1958, Francesco Scali ha 64 anni ed è un caratterista molto apprezzato in Italia.

Comincia la sua carriera come comico per piccoli teatri romani, dove viene notato da Federico Fellini. Nel 1983 il regista gli da un piccolo ruolo nel suo E la nave va, ruolo che gli consente di farsi strada nel mondo del cinema. Appare in molti film per il grande schermo, tra cui DagobertIl nome della rosaAnimali metropolitani Non chiamarmi Omar. Allo stesso tempo, comincia a farsi conoscere anche sul grande schermo. Fa il suo esordio in tv nel 1985, come facchino nella trasmissione di Renzo Arbore Quelli della notte.

Partecipa inoltre ai varietà Colorado CafèMarkette I migliori anni. Nel 2000 entra a far parte del cast di Don Matteo, nel ruolo del sagrestano Pippo. Scali è uno dei membri storici del cast: lavora nella serie dalla prima stagione.

Scali è molto amico del suo collega Nino Frassica, al quale fa spesso da spalla comica non solo sul set di Don Matteo, ma anche in molti altri progetti. Nino è il mio migliore amico.” -ha spiegato l’attore in un’intervista a TvMia“Ci conosciamo dal lontano 1981 e professionalmente siamo cresciuti insieme. Ci incontrammo per la prima volta in una pensione a Roma, lui all’epoca faceva un programma radiofonico con Renzo Arbore”.

Vita privata: moglie, figli, malattia

Francesco Scali non è sposato non ha figli. Tende a parlare molto poco della sua vita privata ai giornalisti, per cui non vi sono molte informazioni al riguardo. A causa del suo aspetto peculiare, sono in molti a chiedersi se abbia un qualche tipo di patologia. In realtà, Scali non ha alcuna malattia. I suoi grandi occhi e la forma particolare della sua testa sono caratteristiche fisiche tutte sue.

L’attore, grazie alla sua simpatia e a una grande dose di autoironia, è riuscito a rendere il suo aspetto fisico un punto forte delle sue interpretazioni.