Cosa succede a chi mangia troppa nutella: ecco gli effetti

Cosa succede a chi mangia troppa nutella: non fa sicuramente bene consumare questo prodotto per troppe volte tutti i giorni.

Cosa succede a chi mangia troppa nutella: uno dei prodotti nel campo dei dolci più consumato e desiderato sulla faccia della Terra. Un suo uso quotidiano potrebbe però non portare benefici alla salute.

Cosa succede a chi mangia troppa nutella

Gli ingredienti della nutella rivelano gli effetti non proprio benefici di uno dei prodotti alimentari più desiderato ed abusato nel mondo, da ogni fascia d’età.

Dunque, gli ingredienti della nutella sono: zucchero, nocciole (13%), olio vegetale, cacao magro, siero di latte in polvere, latte scremato in polvere (5%), emulsionante (lecitina di soia) e aromi.

I due presenti al primo posto, con la stessa percentuale, sono quelli che creano maggiori rischi, se il prodotto viene consumato spesso. Zuccheri e grassi sono gli ingredienti più presenti nella nutella e allo stesso tempo rappresentano le categorie macronutrienti che i nutrizionisti sconsigliano per un uso quotidiano.

Nutella: mangiarla si ma senza abusarne. Ecco i motivi

Le nocciole sono molto caloriche, ma allo stesso tempo ricche di fibre, proteine, minerali e vitamine. Inoltre, la Nutella è anche in grado di aumentare il glucosio nel sangue.

Ciò provoca l’ostruzione delle arterie causando rischi cardiovascolari, che possono avere conseguenze anche gravi, come arresti cardiaci o infarti.

In sintesi e in definitiva, consumare nutella quotidianamente in porzioni considerevoli favorisce infatti l’aumento del tessuto adiposo corporeo e, in associazione ad altri fattori di rischio, può risultare nocivo per la salute.

LEGGI ANCHE: La merendina di San Valentino che ha fatto infuriare il Marocco