Cosa ha detto Elisabetta Franchi: è polemica sulle parole della stilista

Cosa ha detto Elisabetta Franchi, la stilista finisce al centro di una pesante polemica dopo le sue dichiarazioni: "Parole fraintese".

Cosa ha detto Elisabetta Franchi. La stilista e imprenditrice bolognese è finita al centro di feroci polemiche sui social, dopo alcune sue dichiarazioni in una video-intervista a Il Foglio. Franchi si è difesa: “Un grande fraintendimento, parole strumentalizzate”. Cosa è successo?

Cosa ha detto Elisabetta Franchi, le parole che hanno acceso la polemica: “Non assumo donne sotto i 40”

La stilista e imprenditrice bolognese Elisabetta Franchi è stata travolta dalle polemiche dopo una sua video-intervista rilasciata alla giornalista de Il Foglio Fabiana Giacomotti.

Le sue dichiarazioni hanno fatto il giro del web, suscitando reazioni rabbiose da parte del pubblico. Ma cosa è successo esattamente? La donna d’affari, creatrice della casa di moda che porta il suo nome, ha detto la sua sul ruolo della donna nel mondo del lavoro. Quando metti una donna in una carica importante, se è molto importante, poi non puoi permetterti di non vederla arrivare per due anni, perché quella posizione è scoperta.” -ha dichiarato la stilista- “Un imprenditore investe tempo, energia e denaro e se ti viene a mancare è un problema.

Anche io da imprenditore e responsabile della mia azienda ho puntato su uomini.

“Faccio una premessa.” -ha poi spiegato Elisabetta Franchi-  Io le donne le ho messe ma sono anta, ancora ragazze ma ragazze cresciute. Se dovevano sposarsi si sono già sposate, se dovevano far figli li hanno fatti, se dovevano separarsi hanno fatto anche quello. Diciamo che io le prendo dopo i quattro giri di boa. Sono tranquille e lavorano H24.

Cosa che gli uomini non hanno, perché noi donne abbiamo un dovere nel nostro DNA: i figli li facciamo noi ed il camino in casa lo accendiamo noi, è una grande responsabilità”.

La replica della stilista: “Un fraintendimento, le mie parole strumentalizzate”

Elisabetta Franchi è subito corsa ai ripari sui social, rispondendo alla tempesta di reazioni oltraggiate dal suo discorso. In una storia sul suo profilo Instagram, l’imprenditrice ha voluto fare chiarezza sul suo discorso: L’80% della mia azienda sono quote rosa di cui: il 75% giovani donne impiegate, il 5% dirigenti e manager donne. Il restante 20% sono uomini di cui il 5% manager.

C’è stato un grande fraintendimento per quello che sta girando sul web, strumentalizzando le parole dette. La mia azienda oggi è una realtà quasi completamente al femminile. L’oggetto di discussione dell’evento a cui ho partecipato è la ricerca di Price dal titolo – Donne e Moda – da cui è emerso che nella società odierna le donne non ricoprono cariche importanti. Perché? Purtroppo, al contrario di altri Paesi, è emerso che lo Stato italiano è ancora abbastanza assente.

Mancando le strutture e gli aiuti, le donne si trovano a dover affrontare una scelta fra famiglia e carriera. Come ho sottolineato, avere una famiglia è un sacrosanto diritto. Chi riesce a conciliare famiglia e carriera è comunque sottoposta a enormi sacrifici, esattamente come quelli che ho dovuto fare io”.