Chi è Simone Uggetti, ex sindaco Pd di Lodi

Chi è Simone Uggetti, ex sindaco di Lodi del Partito Democratico?

Simone Uggetti è un ex primo cittadino di Lodi del Partito Democratico che si dimise nell’agosto 2016 dalla carica di primo cittadino per il coinvolgimento in una vicenda giudiziaria.

Eletto infatti primo cittadino nel 2013 in rappresentanza di una coalizione di centro-sinistra, rassegnò le dimissioni tre anni più tardi a causa del suo coinvolgimento in una vicenda giudiziaria legata alla gestione delle piscine di Lodi, dalla quale uscì assolto in appello con formula piena.

Nella primavera 2022, però, l’assoluzione è stata annullata dalla Corte di Cassazione, che ha annullato con rinvio la sentenza con la quale, nel maggio 2021, l’ex sindaco di Lodi Simone Uggetti era stato assolto in appello dall’accusa di turbativa d’asta. La Cassazione ha dunque disposto un secondo processo di appello.   

Chi è Simone Uggetti

Simone Uggetti, nato a Sant’Angelo Lodigiano il 24 luglio 1973, è stato eletto sindaco di Lodi in una coalizione di centro-sinistra.

Cresciuto a Graffignana in provincia di Lodi, ha alle spalle il diploma di liceo scientifico ottenuta presso il liceo Giovanni Gandini di Lodi. Eletto successivamente consigliere comunale a Lodi per due mandati (e scelto in entrambe le esperienze amministrative come assessore) è stato eletto nel 2013 sindaco di Lodi. 

Vita privata

Simone Uggetti è sposato con Chiara Mariani, con la quale è convolato a nozze il 28 giugno 2014 ad Arena Po in provincia di Pavia.

Si è sposato con il rito civile.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Simone Uggetti (@simoneuggettilodi)

Le critiche politiche al sindaco Uggetti

Simone Uggetti fu aspramente criticato quando era sindaco da alcuni esponenti della sua stessa maggioranza per aver favorito l’ingresso in maggioranza di alcuni esponenti di centro-destra.

Scelta che ha portato l’allontanamento di Sinistra Ecologia e Libertà e del Partito dei Comunisti italiani, che hanno deciso di togliere l’appoggio alla Giunta. 

L’inchiesta giudiziaria sulla gestione delle piscine

Simone Uggetti, tre anni dopo la sua elezione a sindaco di Lodi, rassegnò le dimissioni dalla carica in seguito al suo coinvolgimento in una vicenda giudiziaria legata alla gestione delle piscine di Lodi. Secondo la testimonianza di una dipendente comunale, Uggetti avrebbe favorito la società Sporting Lodi, partecipata al 45% dal Comune tramite un’azienda municipalizzata nell’assegnazione del bando di gara relativo alla gestione di due piscine scoperte.

Vicenda che ha dato origine ad un’inchiesta giudiziaria dalla quale il sindaco uscì assolto in appello con formula piena. Nella primavera 2022 però, l’assoluzione è stata annullata dalla Corte di Cassazione, che ha disposto un secondo processo di appello. Siamo delusi, ma proseguiremo la battaglia“, ha detto l’avvocato dell’ex sindaco.