Chi è Roberta Mantegna: vita privata e carriera del soprano

Chi è Roberta Mantegna: soprano di origini siciliane, con una grossa esperienza alle spalle ma anche tanti riconoscimenti internazionali

Chi è Roberta Mantegna: soprano di origini palermitane, ha nel suo bagaglio artistico e professionale tanti riconoscimenti così come tanta esperienza.

Chi è Roberta Mantegna: vita privata

Roberta Mantegna è nata a Palermo nel 1988. La musica è entrata nella sua vita da piccolina. A 8 anni inizia a cantare nel coro di voci bianche del Teatro Massimo di Palermo. Nel 2009 si diploma in pianoforte e l’anno successivo in canto lirico al Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo.

La sua formazione si arricchisce quando da Palermo si trasferisce a Bari dove prende la specializzazione di canto lirico al Conservatorio Piccinni nel 2015 e perfezionandosi con i soprani Dimitra Theodossiou e Renata Scoppo presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.

La carriera del soprano

Fra il 2013 e il 2015 canta nel coro di 15 produzioni operistiche del Teatro Petruzzelli di Bari. Nel luglio 2015 è cover di Davinia Rodríguez nella Medea in Corinto di Mayr al Festival della Valle d’Itria.

La soprano si è esibita recentemente in: Carmen (Micaëla) alle Terme di Caracalla a Roma, Le nozze di Figaro (Contessa d’Almaviva) a Dubai in tournée con il Teatro di San Carlo di Napoli, I masnadieri (Amalia) a Roma, Montecarlo e Valencia, Il corsaro (Gulnara) a Piacenza e Modena, Il pirata (Imogene) al Teatro alla Scala di Milano, Le Trouvère (Léonore) al Festival Verdi di Parma, La bohème (Mimì) al Teatro Massimo di Palermo e Il pirata in forma di concerto al Grand Théâtre de Genève.

Fra gli impegni futuri: Aida nel ruolo del titolo al Teatro La Fenice di Venezia, Ecuba (Polissena) al Festival della Valle d’Itria a Martina Franca e Don Carlo (Elisabetta di Valois) al Teatro Real di Madrid.

Nella sua carriera ha ottenuto diversi riconoscimenti internazionali come si legge nella sua biografia: “il secondo premio all’“Iris Adami Corradetti” di Padova nel 2014, il secondo premio e miglior voce femminile all’“Umberto Giordano” di Foggia nel 2015 e i primi premi al “Toti Dal Monte” di Treviso per il ruolo di Norma e al “Vincenzo Bellini” di Marsiglia nel 2016.

Nel 2018 si è diplomata nella prima edizione di “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma”.