Live

Chi è Marco Della Noce: tutto sull’ex moglie e la crisi del comico di Zelig

Chi è Marco Della Noce? Il capomeccanico di Zelig ha conquistato gli italiani negli anni 2000. Tutto sull'ex moglie e la sua crisi economica e personale.

Chi è Marco Della Noce? Il comico e cabarettista classe 1958 è diventato famoso con Drive In, Zelig Mai dire Goal. Dopo un periodo di crisi, Marco Della Noce è riuscito a tornare in carreggiata. Tutto sulla carriera e la vita privata del Capomeccanico di Zelig degli anni 2000.

Chi è Marco Della Noce, il successo: da Drive In a Zelig

Marco Romano Della Noce è nato a Milano il 23 Gennaio 1958. Ha debuttato nel mondo dello spettacolo nel 1984 con Cesare Gallarini, nel duo comico La Carovana.

Nel 1988 partecipano al Festival nazionale del Cabaret, aggiudicandosi il premio della critica. Grazie a questa vittoria, il gruppo comico viene notato da Antonio Ricci, che li ingaggia per partecipare a Drive In, storico programma comico di Italia 1. Negli anni ’90, il comico comincia una proficua collaborazione con la Gialappa’s Band a Mai dire Goal e fa il suo esordio al cinema ne La grande prugna. Nel 1998, sale per la prima volta sul palco di Zelig, nei panni del personaggio che lo porterà al successo: Oriano Ferrari, l’irresistibile capomeccanico della Ferrari sempre pronto a fare scherzi al pilota Sochmacher, reo di “voler fare lo sborone”.

Negli anni successivi Marco Della Noce è stato anche doppiatore per la Disney: ha prestato la voce a Luigi, la 500 ferrarista, nei film Cars – Motori Ruggenti, Cars 2 Cars 3. Ha inoltre preso parte alla trasmissione comica di Rai 2 Made in Sud ed è stato un inviato di Striscia la Notizia, vestendo i panni di Capitan Ventosa al posto di Luca Cassol.

 Vita privata: il divorzio con l’ex moglie, la crisi economica e la malattia

Marco Della Noce è stato sposato e ha dei figli, sui quali non sono disponibili informazioni. Il 2016 e il 2017 sono stati anni durissimi per il comico. Ha affrontato una dura separazione dalla moglie, in seguito alla quale è cominciato un periodo di grande difficoltà personale ed economica. Nel 2017 ha svelato la sua storia ai giornali, raccontando di essersi ritrovato a vivere nella sua auto.

Il cabarettista non poteva più permettersi la casa a causa delle spese legali per il divorzio e le spese di mantenimento per i figli. Il comico ha inoltre dichiarato di aver sofferto di una forte depressione, dalla quale si è risollevato solo grazie al supporto dei suoi figli.

La sua ex compagna ha voluto restare anonima, ma ha risposto duramente tramite il suo legale: Marco Della Noce non ha detto la verità: i suoi guadagni li ha sperperati irresponsabilmente con il suo stile di vita, non certo per pagare il mantenimento dei figli.

E se è sul lastrico non è per il sequestro della Partita Iva, che peraltro non è mai avvenuto, ma perché ha ricevuto grosse cartelle esattoriali dall’Agenzia delle entrate e è stato dichiarato evasore totale per diversi anni. Fatto di cui ora deve rispondere con ingenti somme al fisco”.

Nel 2018, anche grazie alla solidarietà dei meccanici della Ferrari, Marco Della Noce è riuscito a risollevarsi, ricominciando a fare spettacoli live. Di recente si è aperto al mondo del web: lo scorso mese ha creato un profilo instagram che ha già centinaia di followers.

I rapporti con l’ex moglie sono ancora freddi, come il comico ha dichiarato in diverse interviste:Con lei rimane il silenzio totale. Lei fa ciò che la legge le permette di fare, ha anche un fratello magistrato. Io desidererei dei regolamenti sulle separazioni più imparziali nei confronti dei papà separati e che i magistrati lavorassero per trovare la soluzione ai conflitti, anziché per ampliarli”.