Chi è Jonathan Bazzi: biografia, libri, genitori dello scrittore

Chi è Jonathan Bazzi: un giovane scrittore che si sta facendo strada con i suoi libri molto personali. "Febbre" è il suo esordio di successo

Chi è Jonathan Bazzi

Chi è Jonathan Bazzi: biografia

Jonathan Bazzi è nato a Milano nel 1985. Cresciuto a Rozzano, nella estrema periferia sud della città. Laureato in Folosofia, Bazzi è un giovane scrittore che sta ottenendo molto successo. Appassionato di questioni di genere ha anche collaborato con molte testate online e magazine importanti come Gay.it, Vice, The Vision, Il Fatto.it.

Alla fine del 2016 ha deciso di parlare pubblicamente della sua sieropositività con un articolo: “Ho l’HIV e per proteggermi vi racconterò tutto”.

In qualche intervista si è definito sessualmente fluido e ha un compagno, Marius.

Jonathan Bazzi: libri

Il suo romanzo Febbre, uscito per Fandango nel maggio 2019, ha attirato l’attenzione di critica e pubblico fino ad aggiudicarsi un posto nella mitica cinquina del Premio Strega. ebbre affronta temi scomodi come la marginalità della periferia, l’infanzia divisa tra genitori separati, la sieropositività del protagonista-autore, l’omosessualità e l’omofobia, con una scelta stilistica di grande pulizia e (apparente) semplicità linguistica.

L’8 febbraio 2022 è uscito Corpi minori che “racconta due movimenti essenziali: dalla periferia al centro e dall’amore atteso, sperato, immaginato, all’amore reale. A ciò che accade, può accadere – di oscuro, doloroso – quando le benedizioni discendono su di noi e l’amore dura, continua nel tempo. Rimane. Tra le sue pagine scorrono i desideri e le storie di Pietro e di Minnie, di Dylan e di Melissa, di Nora, di Léon, di Spina e di Marius, oltre a quelli del protagonista, che per me significa soprattutto ‘testimone’.

È un libro su Milano, dirò – ogni capitolo porta il nome di una sua via o piazza, in una specie di mappatura mnestica ovvero sentimentale –, ed è un libro sull’amore, ovvero la più ostinata delle nostre ossessioni. Sul mostro che ogni amore – soprattutto ogni grande amore – custodisce, e qualche volta scatena”.

I genitori e l’infanzia

Bazzi è cresciuto con i nonni e gli zii principalmente, soffrendo molto la separazione dei suoi genitori.

Ha imparato tra i banchi di scuola come vivere le relazioni individuando la strada sessuale giusta per lui.