Live

Chi è Annalucia Cecere, indagata per l’omicidio di Nada Cella dopo 25 anni

Chi è Annalucia Cecere la donna che dopo 25 anni è indagata per un omicidio che è si è compiuto 25 anni fa.

Svolta nel caso di Nada Cella, uccisa a 24 anni il 6 maggio 1996, nello studio di Chiavari del commercialista Marco Soracco. Chi è Annalucia Cecere, 53 anni, ex maestra elementare, ora indagata per omicidio dalla procura di Genova?

Il caso Nada Cella

Nada Cella era una giovane segretaria: venne trovata morta a Chiavari nel 1996 all’interno dello studio da commercialista di Marco Soracco, dove lavorava. Nada Cella aveva 25 anni quando venne uccisa, colpita alla testa con un oggetto pesante (l’arma del delitto non è mai stata ritrovata). Oggi, 5 novembre 2021, si è saputo che la Procura di Genova ha indagato per omicidio Annalucia Cecere, residente a Boves ed ex maestra.

Insieme a lei sono finiti sotto indagine anche l’ex datore di lavoro della vittima, il commercialista Marco Soracco, e l’anziana madre Teresa Bucchioni, per false dichiarazioni al pubblico ministero. I tre hanno ricevuto l’avviso di garanzia e, come riporta Ansa, ora verrà incaricato un “genetista” per eseguire esami sui reperti di Dna trovati sulla scena del delitto.

A fare riaprire il caso è stato il lavoro di approfondimento della criminologa Antonella Pesce, incaricata dalla famiglia di Nada insieme all’avvocato Sabrina Franzone.  Secondo gli investigatori, coordinati dal procuratore capo facente funzioni Francesco Pinto e dal sostituto Gabriella Dotto, la Cecere si sarebbe invaghita di Soracco, che era innamorato della sua segretaria.

Chi è Annalucia Cecere

Annalucia Cecere, 53 anni, oggi è un’ex maestra elementare. Vive a Mellana, frazione al confine tra Cuneo e Boves, in una villetta di campagna.

All’epoca del delitto di Nada Cella la Cecere viveva a Chiavari: si era trasferita qui da Santa Margherita, dove abitava (lei è originaria di Caserta) e dove aveva avuto una relazione sentimentale da cui era nato un figlio.

L’incontro con Soracco

A Chiavari Cecere conosce Soracco. Secondo l’accusa, lei cerca una relazione e forse anche un posto di lavoro nello studio del commercialista, che non corrisponde al suo sentimento. Questo potrebbe averla portata a maturare gelosia prima e poi rancore e rabbia nei confronti di Nada Cella.

Dopo il delitto la donna arriva a Cuneo: ritrova l’amore a Boves, si sposa e diventa insegnante.

Cecere, indagata per l’omicidio di Nada Cella dopo 25 anni

Il nome di Annalucia Cecere era già comparso sul tavolo delle forze dell’ordine 25 anni fa. Nell’inchiesta per l’omicidio Cella, Cecere venne indagata per pochi giorni, subito dopo il delitto. La sua posizione però venne archiviata.