Live

Carcere per Gigi D’Alessio, quattro anni richiesti dal pm

La procura di Roma ha chiesto una condanna a quattro anni di carcere per Gigi D'Alessio per evasione fiscale. La sentenza sarà il 9 novembre.

La procura di Roma ha chiesto una condanna a quattro anni di carcere per Gigi D’Alessio. Il celebre cantante è indagato, dal 2010, per una presunta evasione fiscale di circa 1,7 milioni di euro, fra Ires e Iva non versate. Lui allora si era dichiara estraneo ai fatti, ma disponibile a collaborare con la giustizia. L’udienza si terrà il 9 novembre.

Richiesti 4 anni di carcere per Gigi D’Alessio: cosa è successo

La procura di Roma ha chiesto una condanna a quattro anni di carcere per Gigi D’Alessio. Insieme a lui sarebbero coinvolti nel processo per reati fiscali anche altri quattro imputati, per due dei quali sono stati chiesti invece due anni di carcere dal pubblico ministero. Si tratta di un socio e tre legali rappresentanti in una società riconducibile al cantante. Su di lui pendono quattro capi di imputazione, due dei quali però sono già decaduti. La sentenza è attesa nel corso della prossima udienza, in programma per il 9 novembre.

L’inchiesta della procura romana

Il processo è il risultato di un’inchiesta condotta dalla procura romana. Questa negli ultimi anni ha indagato una presunta evasione fiscale di circa 1,7 milioni di euro, fra Ires e Iva non versate. I fatti risalirebbero al 2010, e per il cantante l’accusa sarebbe di occultamento delle scritture contabili. Nel 2015, quando l’indagine era già in corso, le forze dell’ordine, guidate dal pm Francesco Saverio Musolino, avevano perquisito la villa di Gigi D’Alessio. Nel prestigioso quartiere dell’Olgiata di Roma, gli investigatori avevano cercato la documentazione fiscale relativa alla società di cui Gigi D’Alessio è a capo, la Ggd Productions srl.

Le dichiarazioni di Gigi D’Alessio

“Sono convinto che l’atto che mi è stato notificato sia un atto a tutela, che mi consentirà di dimostrare, nelle opportune sedi, la mia totale estraneità a fatti che non mi sono ancora chiari e noti“, aveva dichiarato all’inizio dell’indagine il cantante. “È giusto che la magistratura faccia le verifiche che riterrà opportune. Resto, come è naturale che sia, a disposizione dell’autorità giudiziaria“, aveva concluso.

Le indagini sono proseguite e si è arrivati all’udienza in cui verrà letta la sentenza. Questa si terrà il 9 novembre e decreterà se effettivamente Gigi D’Alessio dovrà scontare la sua pena in carcere. Nel frattempo il cantante non ha rilasciato ulteriori dichiarazioni.

Il cantante a breve padre per la quinta volta

Gigi D’Alessio, 54 anni, mentre attende la sentenza del 9 novembre potrebbe diventare padre per la quinta volta. Con Denise Esposito, nuova compagna di 26 anni più giovane, il cantante è infatti in dolce attesa. Lui è già padre di Claudio, Ilaria e Luca, avuti con la sua prima e unica moglie Carmela Barbato. E Andre, nato nel 2010 dalla lunga relazione con Anna Tatangelo. Il cantante è anche nonno: di Noemi, Sofia e Giselle, figlie del primogenito avuto nel 1986.