Bucarest, ambasciata russa colpita da un attentato suicida. “Attacco terroristico”

Bucarest, ambasciata russa colpita da un auto suicida ad alta velocità. L'attacco è avvenuto nella mattina del 6 aprile.

Bucarest, ambasciata russa colpita da un auto che si è schiantata ad alta velocità contro il cancello d’ingresso. L’auto subito si è incendiata. Sul posto subito sono corsi i vigili del fuoco e le forze dell’ordine.

Bucarest, ambasciata russa colpita

Un’automobile si è schiantata contro il cancello dell’ambasciata russa a Bucarest, in Romania. Come riferisce la polizia locale, il veicolo ha preso fuoco e il conducente è morto sul colpo.

La notizia è stata data dalla polizia della capitale rumena, riferisce l’Associated Press online. L’attacco all’ambasciata russa è avvenuto intorno alle ore 6 della mattina di mercoledì 6 aprile.

“Attacco terroristico”. VIDEO

Si pensa che possa trattarsi di un attacco terroristico. Infatti, secondo fonti locali l’uomo avrebbe urlato alcune frasi contro le guardie schierate davanti all’edificio da dove ieri il governo romeno ha espulso dieci diplomatici. Addirittura secondo le prime indagini e le ipotesi sull’origine dell’uomo alla guida c’è chi ha detto che si tratti di un profugo ucraino.

Secondo il canale televisivo rumeno Digi24, è stata un’azione pianificata e l’autista ha urlato qualcosa alle guardie dell’ambasciata prima di morire. La polizia che indaga non ha diffuso l’identità del conducente.

LEGGI ANCHE: Londra, l’Ambasciata russa illuminata con i colori dell’Ucraina. VIDEO