Live

Bonus camionisti 2021 per fronteggiare la carenza: come funziona e chi ne ha diritto?

Arriva il Bonus camionisti 2021. Il motivo è semplice: servono oltre 17.000 conducenti di Tir in Italia. Qualche regione si muove.

Arriva il Bonus camionisti 2021. Il motivo è semplice: servono oltre 17.000 conducenti di Tir in Italia. Qualche regione si muove offrendo incentivi ad aziende e ai lavoratori.

Bonus camionisti 2021 per fronteggiare la carenza

Servono oltre 17.000 conducenti di Tir. La Regione Lombardia si è mossa subito per fronteggiare la carenza di camionisti.
Il presidente di Conftrasporto-Confcommercio, Paolo Uggè, ha dichiarato: “Chiederemo a tutte le Regioni di assicurare le medesime condizioni introdotte per l’autotrasporto dalla Lombardia”. Un modello da seguire quello della Lombardia.

Il presidente della Regione Attilio Fontana e l’assessore alla Formazione e Lavoro Melania Rizzoli hanno introdotto le misure del piano ‘Formare per assumere’, varato a fine luglio con l’obiettivo di incentivare le assunzioni e la formazione nell’autotrasporto.

Bonus camionisti 2021: come funziona e chi ne ha diritto

Il Bonus camionisti della Regione Lombardia andrà da 4.000 ad 8.000 euro per ogni assunzione e 3.000 euro per formare i lavoratori da avviare alla professione.

L’intervento di Regione Lombardia mira ad abbattere i costi elevati per conseguire le patenti superiori e la Cqc, elemento che impediscono a molti giovani di avvicinarsi a queste professioni.

Anita, l’associazione di Confindustria che rappresenta le imprese di autotrasporto merci e logistica, ha avanzato una proposta per distribuire gli incentivi: “Il rafforzamento delle politiche attive del lavoro e l’avvio di un’azione per qualificare lavoratori, anche disoccupati o coinvolti in situazioni di crisi aziendali, che potrebbero essere collocati nel settore del trasporto merci”.

Il Bonus camionisti in Lombardia vuole fronteggiare la carenza di camionisti, formare i giovani e incentivare le aziende di trasporti ad assumere.

Bonus camionisti 2021: la Campania come la Lombardia?

 In un’intervista a Il Corriere della Sera Gerardo Napoli, amministratore unico della società di logistica Napolitrans spiega di essere disposto a pagare tremila euro al mese pur di trovare gli autisti. Ne cerca 60. “Io di questi 60 autisti ho veramente bisogno. Contratto della logistica, tutto in regola: lo scriva. Nove ore al giorno per 5 giorni, tremila euro netti al mese”.

Una richiesta di aiuto che potrebbe essere raccolta dalla Regione Campania sul modello della Lombardia. In questo caso non tanto per incentivare l’azienda ad assumere, ma formare i giovani nel mondo dei trasporti.